Zucchi, 26.7 milioni di fatturato nel primo semestre. Perdita di 600mila euro

    160

     

    MILANO La Zucchi (che mantiene la sua presenza nell’est Ticino, col punto vendita di Casorezzo) chiude il primo semestre 2020 con un fatturato consolidato pari a 26,7 milioni, con un calo del 12,7% dai 30,6 mln dell’anno scorso, “sostanzialmente imputabile alle misure restrittive decise dai Governi nazionali a seguito della pandemia da Covid-19”. Le vendite nette del gruppo specializzato in biancheria e tessile per la casa comprendono 1,8 milioni relativi ai nuovi contratti commerciali con la parte correlata Descamps, che sono diventati operativi dal mese di marzo. La perdita è di 0,6 milioni contro gli 0,7 mln dello scorso anno. L’utile operativo è di 0,02 milioni, l’ebitda pari a 2,9 mln e cresce dai 2,4 mln del primo semestre 2019.
    Articolo precedenteBareggio: incendio in carrozzeria, brucia un’auto
    Articolo successivoMagenta, ‘nuova sede del Quasimodo: un treno imperdibile’