Zibido, 4 giovani vandali segnalati alla Procura della Repubblica

    168

     

     

    ZIBIDO SAN GIACOMO – In poche ore, una notte dello scorso novembre, avevano distrutto la cartellonistica stradale di Zibido San Giacomo, quella delle aree verdi, imbrattato muri e spaccato ogni cosa lungo la loro strada, compreso un muretto. Si tratta di quattro ragazzi di Milano, minorenni, che dopo qualche mese di indagini sono stati rintracciati e denunciati dai carabinieri della stazione di Binasco, insieme alla polizia locale.

    I quattro non frequentano abitualmente il territorio di Zibido San Giacomo. Il loro, quindi, è stato un raid episodico. Terminata la ‘furia’ vandalica, avevano concluso la nottata con una rissa, forse per contendersi una ragazza. Uno di loro è stato denunciato a piede libero. Gli altri tre, che hanno fatto parte della banda di vandali ma avrebbero seguito le indicazioni del loro “leader”, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica. Le indagini sono partite con l’acquisizione dei filmati e proseguite cercando riscontri e testimonianze. “Dal punto di vista della prevenzione – spiega il sindaco Piero Garbelli (sotto in foto) – abbiamo avviato dei percorsi sia nelle scuole sia all’interno del nostro Spazio Igloo proprio per prevenire i fenomeni di vandalismo, nella convinzione che accanto a interventi repressivi occorre soprattutto prevedere azioni educative e di collaborazione diretta, anche dei giovanissimi”. 

    (FONTE: Adn Kronos)

    Articolo precedenteQuattro auto in fiamme a Settimo Milanese: mistero sulle cause
    Articolo successivoMagenta, il we di New Ideal: Vermi di Rouge e Stadio Animale