CronacaNews

Welfare: il Comune di Magenta per chi resta in città

MAGENTA –  Il mese di agosto, come è noto, soprattutto per chi è anziano e ha problemi negli spostamenti,  diventa uno dei periodi più difficili dell’anno.

Da qui l’impegno dell’Amministrazione comunale di Magenta e, in particolar modo, dell’assessorato retto da Simone Lonati nel rilanciare il progett13935076_1122401067830588_3365255223351424099_n13876586_1122401077830587_2475184224212566442_n13697215_657897547695131_591476468829981014_nfoto 1 lonatio ‘Servizio Muovo’ presentato lunedì in conferenza stampa. Un’iniziativa ormai consolidata – siamo alla quinta edizione – e che vede accanto al Comune in campo due realtà sempre in prima linea per quel che riguarda il volontariato: l’Auser e la Croce Azzurra. “L’obiettivo – ha spiegato Lonati –  è quello di favorire la mobilità per il mese di agosto della popolazione in difficoltà negli spostamenti. Nello specifico il servizio si articola in accompagnamento sociale (in collaborazione con Auser) da e per il domicilio per le persone anziane e diversamente abili: per usufruirne è necessario telefonare dal lunedì al venerdì  entro mezzogiorno allo Sportello Servizi alla Persona del Comune di Magenta (tel. 02 9735261) ”.

Accanto  a questa opportunità c’è la possibilità di usufruire di un percorso in città effettuato da un pulmino della Croce Azzurra con la presenza dei volontari dell’associazione per il trasporto di persone anziane e/o sole ogni mattina dal lunedì al venerdì secondo un tragitto prestabilito.
‘Il volontariato cittadino è una risorsa inestimabile: ancora una volta desideriamo ringraziare Croce Azzurra e Auser che supportano da anni l’Amministrazione nell’offrire questo servizio per quei cittadini che non hanno mezzi propri e hanno difficoltà a spostarsi soprattutto in un mese particolare come quello di agosto‘ – ha commentato l’Assessore  al Welfare della Giunta di Marco Invernizzi che ha poi aggiunto: “In questo modo cittadini volontari incontrano cittadini che non vogliamo lasciare soli: da questo incontro tra persone diventa possibile una città per tutti, una città migliore”.

Ma quello di ‘Muovo’ non è l’unico servizio prezioso per chi resta in città. Lonati, infatti, ha inteso rimarcare anche il “lavoro sostitutivo” messo in campo per fronteggiare la tradizionale chiusura estiva del dispensario nella frazione di Pontenuovo. Il dispensario  ha chiuso i battenti da ieri (3 agosto) sino al prossimo mercoledì 31.  Per gli over 65 e/o disabili si potrà richiedere dal martedì al sabato la consegna a domicilio dei farmaci.

Sarà necessario contattare telefonicamente entro le 16 la farmacia comunale di via Isonzo a Pontevecchio (tel. 02.97297398). Un incaricato entro le 19 del giorno della richiesta passerà al domicilio del cittadino per il ritiro della ricetta in originale e i soldi per l’acquisto del farmaco. Quindi, l’indomani entro le 12,30 il farmacista provvederà alla consegna del medicinale. “Pochi ma utili servizi – ha concluso Lonati – per chi è solo e deve trascorrere queste settimane in città”.

F.V.

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi