Volley, Bià 3° divisione femminile: l’Aurora schianta 3 a 0 l’OSG

    41

    foto SquadraABBIATEGRASSO – Bella vittoria nell’ultimo derby cittadino del girone di andata, sul difficile campo dell’OSG che, per le sue dimensioni estremamente ridotte, mette sempre un po’ in difficoltà le squadre ospiti.
    Avvio di gara subito in salita per le ragazze di Trabucchi, che appaiono contratte e poco determinate, tanto che l’OSG tenta subito la fuga e si porta sul 7-2, costringendo coach Trabucchi a fermare il gioco con il primo time out. Time  out che si rivela provvidenziale, perché al ritorno in campo la musica cambia e un delizioso pallonetto di Santagostino interrompe la serie positiva delle padrone di casa. Va poi al servizio la stessa Santagostino che, con una serie di belle battute, mette in difficoltà la ricezione avversaria, costringendola a qualche errore di troppo e impedendole di costruire azioni offensive insidiose. Aggiungiamo un paio di belle schiacciate della solita Chiesa ed ecco l’aggancio ed il sorpasso sul 9-8. Cerca di correre ai ripari l’allenatore dell’OSG fermando a sua volta il gioco, ma non ottiene l’effetto sperato. Conquistano un punto le padrone di casa, ma un bel muro di Albini riporta l’Aurora al servizio con Chiesa e l’Aurora allunga il passo, portandosi sul 20-11. Nuovo time out per le padrone di casa che tornano in campo decise a non cedere e recuperano qualche punto, complice anche il soffitto basso che mette in difficoltà in un paio di occasioni la ricezione dell’Aurora. Sul 23-17, dopo tre punti consecutivi delle padrone di casa, Trabucchi chiama il suo secondo time out, ed anche in questo caso la scelta del coach si dimostra efficace per spezzare il ritmo delle avversarie. Ci pensano Albini e Chiesa con due belle schiacciate a mettere a segno i due punti che fissano il punteggio del primo set sul 25-19.
    Più equilibrato l’avvio del secondo set, ma dopo i primi punti sono di nuovo le padrone di casa che tentano di prendere il comando, con l’Aurora che però ribatte cercando di non perdere il contatto. Ancora qualche difficoltà con il soffitto e si regalano un paio di punti alle padrone di casa. Sul 14-9 per le padrone di casa, Trabucchi interrompe il gioco e si prepara ad inserire Sala (indisponibile nel primo set). L’ingresso di Sala segna la svolta del set e Albini firma il sorpasso con una delle sue schiacciate sul punteggio di 18-17. Si prosegue in equilibrio punto a punto, con entrambe le squadre che alternano belle giocate a qualche errore e si arriva così 23-23. Ancora un time out per Trabucchi e si torna in campo con Albini a segnare il punto numero 24 con un pallonetto. Pareggiano le padrone di casa con una bella schiacciata, ma subito dopo commettono un fallo in palleggio e l’Aurora si riporta in vantaggio 25-24. Nell’azione successiva già esultavano le padrone di casa per il pareggio su schiacciata,
    ma vengono disilluse da un “miracolo” di capitan Cestari che infila la mano sotto una palla praticamente già a terra ed è poi brava Bizzarro a rilanciare e a beffare le avversarie siglando il punto che assegna il set 26-24.
    Galvanizzate dalla splendida giocata, le Aurorine affrontano il terzo set cercando di portarsi subito al comando ed è ancora Albini a trascinare le compagne, ben supportata da Sala e Quattrocchi. 10-3 il parziale che spinge il coach del’OSG prima ad un cambio e poi a fermare il gioco con un time out. Anche Trabucchi inserisce Codecà per Cestari e l’Aurora, nonostante un momento di appannamento, tiene saldamente il controllo del set. Due ace consecutivi in battuta di Quattrocchi, incrementano il vantaggio sul 16-7. Non si danno per vinte le padrone di casa e tentano di recuperare qualche punto. Ma l’Aurora in campo oggi è squadra diversa da quella vista nelle prime partite di campionato e non si rilassa né si fa prendere dalla paura di vincere
    e allunga ulteriormente, con Sala che mette a segno un muro ed una schiacciata vincenti. Sul 23-14 va al servizio Albini che tenta di chiudere la partita: ace sulla prima battuta, non riesce invece sulla seconda. Tentano di riavvicinarsi le padrone di casa,
    ma ancora una volta è Sala a mettere a segno in punto conclusivo sul punteggio di 25-18.
    Abbiamo visto in campo una bella Aurora, finalmente determinata a portare a casa il lavoro fatto in campo. Ci sono ancora errori da limitare e automatismi di gioco da migliorare ma, considerando che la compagine è fortemente rinnovata, sembrerebbe lecito attendersi ulteriori progressi. Ottima anche la gestione tattica dell’incontro da parte di coach Trabucchi, che ha saputo fermare il gioco e spezzare il ritmo della avversarie quando tentavano di prendere il largo.
    Prossimo appuntamento tra pochi giorni, mercoledì 15/02 alle ore 21,00 contro il Punto Volley S. Rita Bianca Milano, squadra a punteggio pieno che finora ha lasciato sul campo solo 4 set.

    3° divisione femminile

    OSG – AURORA 0-3

    Parziali:19 – 25 / 24 – 26 / 18 – 25

    Formazione:

    Albini, Bizzarro, Boldrin, Cestari, Chiesa, Codecà, Garavaglia, Puricelli, Quattrocchi, Sala, Santagostino, Somaini

    Allenatori: Tranucchi e Mazzola

     

    Articolo precedenteMagenta: giovedì Ritorna “turisti nel nostro territorio”
    Articolo successivoTrasporti e sicurezza: “Facciamo come ATM”