Vittuone, stasera Consiglio comunale: il Pd all’attacco della giunta

    24

    Riceviamo e pubblichiamo dal Partito Democratico di Vittuone

     

    VITTUONE – A Vittuone il tempo si è fermato.

    Alle 19 di questo giovedì 29 marzo in Consiglio Comunale si discuterà di programmi e bilancio 2018.Il PD come forza politica locale invita i vittuonesi ad essere presenti

    I nostri amministratori nel 2018 approveranno un programma triennale per le opere pubbliche che riprende per l’80% opere già previste dal 2013 al 2017.

    Ma la domanda che si pone il Partito Democratico, ma che si dovrebbero chiedere tutti i Vittuonesi è…. Cosa ha provocato lo sblocco delle opere previste? Visto che le opere di competenza dei due Lottizzanti (Destriero e Bosco del Bacin) sono ferme oramai da anni e non si hanno notizie di prossimi inizio lavori.

    In particolare, dobbiamo pensare che improvvisamente l’amministrazione Comunale abbia
    finalmente imposto al lottizzante del Destriero di procedere alla realizzazione di:

     Sottopasso ciclopedonale per un importo di € 765.000.

     Attraversamenti semaforizzati sulla Statale 11 per un importo di € 250.000.

    O che improvvisamente l’amministrazione Comunale abbia finalmente imposto al lottizzante del
    Bosco del Bacin di procedere alla realizzazione di:

     Costruzione dei loculi ossari per un importo di € 400.000.

     Riqualificazione del parco della villa Venini per un importo di € 400.000.

     Restauro edificio Ex Filanda (in villa Venini) per un importo di € 1.633.000

    Siamo sicuri che le opere previste verranno finalmente realizzate? O la nostra Amministrazione non è in grado di obbligare il Lottizzante ad eseguire i lavori?
    Il Partito Democratico vigilerà sull’operato degli attori coinvolti e vi informerà prontamente su queste pagine.

     

     

    Stasera, giovedì 29 marzo, verrà discusso e approvato in consiglio comunale il DUP (documento unico di programmazione) nel quale non ritroviamo (ma siamo sicuri che c’erano) le promesse elettorali dell’attuale maggioranza riconfermate poi all’inizio del mandato… come la promessa della riduzione delle tasse comunali.

     

     

     

     

     

     

     

     

    Il Partito Democratico osserva inoltre che questo DUP non affronta le vere necessità che il Comune di Vittuone ha in questo momento e nello specifico:

     Che fine farà la convenzione con la RSA il Gelso visto che il concessionario non ha ancora
    realizzato tutti gli impegni presi e a detta della amministrazione comunale è in concordato
    preventivo? Ci saranno ripercussioni negative per i Vittuonesi?

     L’Amministrazione Comunale ritiene di mantenere ancora nel PGT l’edificazione della
    cittadella scolastica da decine di milioni di euro e la demolizione della scuola elementare di
    via 4 novembre? Quando approverà la variante al PGT che cancellerà tale fantascientifica
    previsione?

     Il risanamento della Villa Venini di proprietà comunale, un bene storico da salvaguardare e
    che già oggi è in uno stato di notevole degrado visibile a tutti. La normativa prevede
    l’obbligo del proprietario ad intervenire nella conservazione e nella manutenzione del bene.
    Chi pagherà gli eventuali danni dovuti all’incuria del Proprietario?

     

    Articolo precedenteIncidente mortale a Marcallo, traffico nel caos lungo A4 (e non solo)
    Articolo successivoLa Giunta Regionale sarà presentata alle 16.30: ci sarà anche Luca Del Gobbo?