NewsPolitica

Vittuone, Forza Italia guarda alle elezioni: ‘Sindaco, sveglia!’

Rinnovate le pesanti critiche azzurre alla giunta Zancanaro

Riceviamo e pubblichiamo

 

VITTUONE – È da inizio legislatura che leggiamo dalle dichiarazioni del sindaco che il prossimo anno attuerà il suo programma, ma ogni anno le cose da fare si accumulano e non vengono eseguite. Il sindaco parla di un programma elettorale fatto di manutenzioni, ma qui non si sta operando sulle manutenzioni, ma solamente sull’ordinaria amministrazione, dove c’è il problema ogni tanto si mette la pezza.

Questa attività potrebbe essere fatta anche dai soli uffici comunali e da un commissario. Non ci sono direttive politiche. Non c’è programmazione.
Ricordiamo al sindaco che le nostre amministrazioni hanno operato manutenzioni e lavori di ammodernamento delle strutture scolastiche per un ammontare di circa 1 Milione di euro e sono stati
eseguiti interventi che hanno riguardato la sicurezza delle strutture e dato ai ragazzi delle scuole medie campi da basket, pallavolo e pista da corsa.

Abbiamo realizzato strutture e dato servizi che a distanza di anni i cittadini di Vittuone usufruiscono ancora.

Inoltre è stata la nostra amministrazione a dare un’area feste ai Vittuone: parco Lincoln. Era in progetto una sua rivisitazione grazie ad una nostra proposta con abbattimento della tribuna e
creazione di nuove aree di svago. Proposta bloccata dal sindaco perché non voleva dare visibilità a Tenti per non rendere evidenti i meriti organizzativi di Tenti che è evidente mancano al sindaco.
Per quanto riguarda le alleanze elettorali non si preoccupino sindaco e vicesindaco la loro avversione verso di noi è corrisposta in quanto con chi è inaffidabile e propenso al volta faccia non siamo disposti
a scendere a compromessi.

Tra l’altro siamo curiosi di sapere chi invece sarà disposto a candidarsi con lui dopo la magra figura che sta facendo l’attuale amministrazione. Poi sulla sicurezza che il vicesindaco Anna Maria Restelli sia candidata con lui non lo darei così per certo data la disinvoltura con cui cambia spesso casacca.
Ripetiamo che Tenti si è più volte espresso in merito alla sua futura candidatura che sarà in appoggio alla nostra squadra che già esiste e può essere allargata per rappresentare la maggioranza dei
cittadini. Noi abbiamo una squadra che per esperienze e competenze può esprimere candidati sindaci e consiglieri senza problemi.
Noi non vogliamo entrare nel merito delle trattative elettorali di altri partiti, ma il centro destra è anche Forza Italia e certamente la minaccia del sindaco a Fratelli d’Italia “o voti il bilancio (tra l’altro in bianco
senza conoscerne i contenuti) oppure salta tutto” è certamente un atteggiamento che non ci rappresenta.

Il sindaco dovrebbe farsi un bell’esame di coscienza e chiedersi come mai partito con 8 consiglieri di maggioranza a 4 si sia trovato con 6 a 6. Ora la differenza la fa il suo voto e potrebbe non bastare.

Forza Italia dialogherà con la Lega e il suo segretario e con tutti i partiti del centro destra ma soprattutto con tutte quelle realtà della società civile che vogliono parlare del futuro di Vittuone e del suo bene non certo con chi pensa solo a spartire posti e rimanere attaccato al cadreghino in
qualunque modo anche con la speranza che con un solo voto possa scamparla.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi