ITALPRESS

Visco “Clima e pandemia problemi globali, serve cooperazione”

ROMA (ITALPRESS) – “Il cambiamento climatico e la pandemia sono i problemi globali più importanti dei nostri tempi. I due fenomeni sono correlati, in quanto molte delle cause profonde del cambiamento climatico, come la deforestazione e la perdita di habitat, aumentando le possibilità di contatto tra le persone e la fauna, amplificano anche il rischio di nuove pandemie”. Così il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, intervenuto alla 54ma conferenza annuale della Banca asiatica di sviluppo.
“Per arrestare il cambiamento climatico è necessario raggiungere le emissioni nette di gas serra a zero su scala globale entro la metà del secolo. Il percorso sostenibile – ha aggiunto – è un processo difficile e tutte le attività umane devono agevolarlo. Una transizione di successo richiede, quindi, una forte cooperazione globale. Questa trasformazione è più impegnativa per le economie emergenti e in via di sviluppo, caratterizzate da una crescente sete di energia guidata dall’industrializzazione e dall’aumento consumo”. Secondo Visco “l’attuale ripresa economica offre un’occasione unica per promuovere i cambiamenti necessari. Come hanno recentemente riconosciuto i ministri delle finanze del G20 e i governatori delle banche centrali, dobbiamo dare forma alla ripresa investendo in tecnologie innovative e promuovere giuste transizioni verso economie e società più sostenibili”. Il governatore ha infine osservato come “da quando è stato firmato l’accordo di Parigi cinque anni fa, l’emergenza climatica è notevolmente peggiorata. La stretta collaborazione internazionale in atto negli ultimi mesi è l’auspicata premessa che quest’anno rappresenterà un punto di svolta nella lotta al cambiamento climatico”.
(ITALPRESS).

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi