Violenze ed estorsioni ai genitori: 28enne arrestato in Brianza

88

Carabinieri: a Seveso. L’uomo ha problemi di alcol e droga Milano

 

I carabinieri della Stazione di Seveso (Monza) hanno eseguito un`ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Monza nei confronti di un 28enne di Seveso accusato di maltrattamenti ed estorsione ai danni del padre, della madre e della sorella.

Lo ha riferito l’Arma, spiegando che l’uomo, dal maggio 2020, anche a causa dell`abuso di alcol, psicofarmaci e stupefacenti, era solito insultare, minacciare e aggredire i congiunti, costringendoli a consegnargli soldi per pagare i debiti e per acquistare alcolici e droghe. Il clima di terrore creato era tale, che quasi quotidianamente i familiari “erano costretti ad allontanarsi da casa o a chiudersi a chiave in camera, vivendo in uno stato di prostrazione sia fisica che morale”.

 

E’ stata la sorella 31enne dell’arrestato a trovare la forza di spiegare la terribile situazione ad un carabiniere della Compagnia di Seregno (Monza) in servizio di vigilanza ai seggi per le ultime elezioni amministrative. Dopo quel primo contatto, la donna e i propri genitori di 71 e 73 anni sono stati invitati in caserma dove hanno formalizzato la denuncia e raccontato i dettagli di anni di violenze fisiche e psicologiche.

Dopo l`arresto, il 28enne è stato trasferito nel carcere di Monza.

Articolo precedenteNovara, auto nel fosso: muore sessantenne
Articolo successivoConsumi: è un gennaio glaciale. Battuta d’arresto: -25,1%. I portafogli degli Italiani sono vuoti !!!