Vino (e non solo): il grande Alois Lageder lunedì 18 a Bernate

    56

     

     

    BERNATE/ BOFFALORA – Uno dei più grandi vignaioli italiani, l’altoatesino Alois Lageder, sarà ospite del corso degustazione organizzato dall’abbiatense Stefano Guaita (contitolare del celebre bar Castello) coi Comuni di Bernate e Boffalora: la degustazione-evento si terrà lunedì 18 novembre, ore 21, nella sala consiliare di piazza della Pace. 

    Si tratta della quinta di sei serate che Guaita ha organizzato proponendo l’abbinamento cibo vino e la conoscenza di alcuni tra i più grandi vini italiani.

    La presenza dei produttori, in questi casi, rende davvero unica l’occasione di conoscere da vicino come nasce un grande vino, nei casi di Lageder parliamo di vini grandissimi.

    La sua azienda familiare  è oggi sinonimo di qualità ed eccellenza nella tradizione enoica altoatesina. Il suo approccio olistico e sostenibile si rispecchia nell´attività vitivinicola biologico-dinamica e nelle molteplici attività artistiche e culturali che costituiscono fonti d’ispirazioni per la Tenuta. Fondata nel 1823 e giunta ormai alla quinta e sesta generazione, oltre a gestire i vigneti di proprietà – coltivati con metodi biologico-dinamici su una superficie di circa 50 ettari – l´azienda collabora da decenni con viticoltori che provengono da diverse zone dell´Alto Adige. L´approccio ecocompatibile ancorato in agricoltura trova realizzazione anche nella costruzione della nuova cantina che – inaugurata nel 1995 – ha dato una spinta decisiva all’architettura sostenibile in Alto Adige.

    Ultimo incontro dopo quello del 18 fissato per il 25 novembre a Boffalora, info e modalità di partecipazione telefonando ai numeri 347-3188751 e 340-4073751.

    Articolo precedenteDiscarica Casorezzo, i Comitati stamani al Pirellone. I 5 Stelle ribadiscono il loro NO
    Articolo successivoGiovedì 21, al Nuovo Magenta, tappa del festival ‘Aquerò’