Vigevano: Minacce e scritte contro la ex condannato a un anno con la condizionale

    93

    VIGEVANO –  Nei giorni scorsi, un 40 enne residente a Vigevano è stato condannato dal Giudice del Tribunale di Pavia, Rosaria D’Addea, a un anno di reclusione con il beneficio della pena sospesa, per stalking ai danni della ex compagna una donna 33 enne anch’essa residente in città.

    L’uomo, secondo l’accusa, per fatti che risalgono a circa 5 anni fa si era reso protagonista di atti intimidatori e persecutori nei confronti della donna, effettuando appostamenti e con messaggi via mail o sms di insulto oltre a decine di squilli e chiamate anonime dal contenuto minaccioso.

    L’uomo, incensurato, quando ha saputo che la donna aveva iniziato una nuova relazione era arrivato a scrivere frasi ingiuriose sopra i muri e sull’auto della ex compagna con un pennarello indelebile. Nonostante il rinvio a giudizio, a seguito della denuncia presentata dalla 33 enne, sempre secondo l’accusa, i comportamenti persecutori proseguirono, costringendo la donna a cambiare le proprie abitudini e  trasferirsi da Vigevano in un altro centro della Lomellina.

    (*articolo tratto dal sito partner www.vigevano24.it)

    Articolo precedenteFellini nove e mezzo
    Articolo successivo#BreakingNews, elezioni: riammessi Brambilla, Garavaglia e i candidati di centrodestra