Vigevano/Malpensa parla Chiara Calati: “Adesso per Magenta inizia una nuova fase importante”

    62

    MAGENTA  – “La notizia giunta oggi è quello che aspettavamo e che abbiamo perseguito con grande determinazione e gioco di squadra”, queste le parole ‘a caldo’ del Sindaco di Magenta Chiara Calati appena saputo che il CIPE (il Comitato Interministeriale per la
    Programmazione Economica) ha dato il proprio parere favorevole alla realizzazione della Vigevano Malpensa.

    “La soddisfazione è molta e ripaga noi Sindaci del fronte del Sì che, con il grande sostegno di Regione Lombardia, abbiamo lavorato intensamente, prodotto documenti, tenuto riunioni affinché non si perdesse questa occasione che non è una vittoria solo nostra ma di tutto il territorio. Non smetterò mai di rimarcare come questa sia infatti un’opera infrastrutturale assolutamente necessaria per il nostro territorio sia per risolvere i grandi problemi di viabilità e traffico sia per favorire gli investimenti e i collegamenti strategici a
    partire da quello con Malpensa”.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    (*sopra nella foto Chiara Calati, primo cittadino di Magenta, nella foto in basso Curzio Trezzani primo cittadino di Boffalora sopra Ticino e candidato al Consiglio regionale della Lombardia)

    Continua il primo Cittadino di Magenta che sottolinea come il progetto sia stato accolto tutto e si farà con anche le migliorie che le Amministrazioni chiedono, con particolare attenzione alla Variante di Pontenuovo in accordo con Boffalora sopra Ticino. ‘Inizia ora una nuova fase importante, con l’impegno di tutti a lavorare insieme per individuare quelle soluzioni comuni che rendano il progetto ancora più rispondente alle esigenze di quest’area e risolvano alcune criticità evidenziate da tempo dai Sindaci. Siamo felici che finalmente i cittadini di Pontenuovo avranno un’opera che tutelerà la loro sicurezza e la qualità della vita. Dialogheremo con Boffalora per le migliorie al tracciato, per l’ottimale fruibilità. È indubbio che la determinazione al sì senza se e senza ma ha portato ad un risultato atteso da molti anni’, conclude il Sindaco Calati.

    Articolo precedenteVigevano/Malpensa parla Nai: ” Si parte, primo tratto appaltato entro l’anno”
    Articolo successivoLegambiente attacca: “Ennesimo sfregio al territorio”