Videosorveglianza, fondi dalla Regione: tutti i Comuni beneficiati nella nostra zona

83

L’assessore alla Sicurezza Bordonali: 7,6 milioni di euro stanziati, 476 Comuni, finanziati 253 progetti su 634

MILANO – “Abbiamo pubblicato questa mattina le graduatorie dei progetti finanziati dalla Regione Lombardia in materia di sicurezza urbana. Siamo riusciti a destinare 7,6
milioni di euro a 476 comuni lombardi. Grazie a questi soldi potranno installare impianti di videosorveglianza e dotare le polizie locali di veicoli e strumentazioni adeguate”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e
Immigrazione, Simona Bordonali, presentando, all’Utr di Brescia, le graduatorie definitive. Il bando prevede un lotto A (5 milioni di euro) per impianti di videosorveglianza e un lotto B (2,6 milioni di euro) per dotazioni alle polizie locali.

FINANZIATI 253 PROGETTI – Sono statti finanziati 253 progetti,
140 di videosorveglianza e 113 relativi a nuovi strumenti per gli agenti delle polizie locali. Tra quelli ammessi risultano anche i due presentati dal Comune di Milano (80.000 euro di finanziamento regionale), quello presentato dal Comune di
Brescia (30.000 euro di finanziamento regionale), i due di Lodi (80.000 euro dalla Regione), quello del Comune di Mantova per videosorveglianza (50.000 euro dalla Regione) e i due del Comune di Sondrio in unione con altri 5 comuni (130.000 euro dalla Regione).

ARRIVATE 634 DOMANDE, SERVE AUTONOMIA FISCALE – “Sono arrivate
634 domande di finanziamento per un totale richiesto dai Comuni di 17 milioni. Sono numeri – ha continuato Bordonali – che testimoniano il grido d’allarme dei nostri Enti locali in materia di sicurezza. Purtroppo lo Stato centrale e’ carente e la Regione non e’ riuscita a soddisfare tutte le richieste dei Comuni. L’unica strada percorribile e’ quella dell’autonomia fiscale. Tenendo anche solo una parte dei 54 miliardi di euro che ogni anno i lombardi danno in più allo Stato rispetto a quanto ricevono in servizi, potremmo garantire ai comuni tutte le risorse necessarie”.

Ripartizione provincia di Milano:

MILANO: 1.105.197,22 euro (31 progetti – 43 comuni)

 I fondi ai Comuni e alle Polizie Locali del nostro territorio:

– Unione Canegrate (Canegrate, San Giorgio su Legnano, San

Vittore Olona) euro 80.000

– Unione Busto Garolfo (Busto Garolfo, Arconate) euro 30.000

-Unione dei comuni ‘I Fontanili’ (Gaggiano; Noviglio; Besate;
Bubbiano; Vermezzo; Zelo Surrigone) euro 80.000
– Unione Settimo Milanese (Settimo Milanese, Cornaredo) euro
35.936,
– Unione Abbiategrasso (Abbiategrasso, Ozzero) euro 55.328,

– Unione Marcallo con Casone (Marcallo Con Casone, Mesero) euro
14.000,

– Parabiago euro 50.000

Articolo precedenteMoschee a Rozzano, Cecchetti: “Chiudere tutte le strutture abusive”
Articolo successivoProgetti e suggestioni dagli anni Sessanta ad Oggi: la mostra di Alberto Maria Prina