Vertenza DZETA Inveruno: la UGL prende le distanze dalla CUB e la “sconfessa”

92

Parla il Segretario regionale Antonio Iodice: “Rispettate le norme di sicurezza. L’azienda ha improntato le relazioni sindacali nella direzione del dialogo senza pregiudizi”.

INVERUNO – RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO –  “L’organizzazione del lavoro in DZETA si allinea a quanto previsto dal Testo Unico in materia di sicurezza sul lavoro, le pause e i riposi vengono rispettati, in azienda esiste una piccola area ristoro perfettamente in linea con le dimensioni della fabbrica, il nuovo contesto organizzativo si è orientato al dialogo sociale senza pregiudizi e secondi fini”. 

Sono questi gli aspetti più salienti del comunicato stampa della UGL che vi proponiamo nella sua interezza rispetto al caso della DZETA di Inveruno, la piccola conceria per conto terzi, dove la CUB sta dando vita ad un vero e proprio braccio di ferro con la proprietà. Il segretario regionale della UGL Iodice con questa nota prende decisamente le distanze dai sindacati di base.

clicca qui e leggi il comunicato stampa integrale:

COMUNICATO STAMPA UGL

0001 (1)

Articolo precedenteRiaprire i Navigli milanesi: domani a mezzogiorno incontro in Darsena
Articolo successivoRadici in crescita, sequenza giornaliera degli accadimenti, di Ivan D’Agostini- 20 febbraio