CronacaNews

++Vermezzo, maxi rissa con 150 persone e sparatoria. Al Fornaroli di Magenta una 21enne ferita da colpo di pistola alla caviglia

Intervengono i Cc di Abbiategrasso

 

VERMEZZO –  Una maxi rissa con 150 persone durante la quale sono stati esplosi alcuni colpi di pistola e’ scoppiata ieri sera intorno alle ore 23.00 a Vermezzo con Zelo, comune della citta’ metropolitana di Milano, con due persone rimaste ferite in modo non grave.

   I Carabinieri di Abbiategrasso sono intervenuti dopo una segnalazione di tafferugli in via Verdi e nelle vie adiacenti, nati presumibilmente per futili motivi. Al loro arrivo molte persone si sono allontanate e nel corso delle prime identificazioni, due addetti alla sicurezza di un locale riferivano di aver sentito poco prima, l’esplosione di colpi d’arma da fuoco. Durante il sopralluogo, in via Donizzetti sono stati trovati tre bossoli esplosi e due proiettili integri tutti cal. 6,35, posti sotto sequestro.
   Nella notte, attorno all1.30, il Pronto Soccorso dell’ospedale di Magenta ha informato i Carabinieri dell’arrivo di una ragazza italiana di 21 anni, incensurata, colpita, presumibilmente in maniera accidentale non intenzionale, alla caviglia destra da un colpo di arma da fuoco, compatibile con quelli rinvenuti poco prima, poi dimessa con una prognosi di 20 giorni. Nello stesso ospedale e’ stato medicato un ragazzo di 18 anni con ferite lacero contuse al volto e in testa, coinvolto nella rissa e dimesso con una prognosi di 20 giorni.    Le indagini sono ancora in corso per capire cosa e’ accaduto.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi