++Venerdì 14 riaprono due moduli dell’ospedale in Fiera a Milano

112

 

MILANO  – Da venerdì 14 gennaio saranno riattivati i primi due moduli di terapia intensiva nella struttura ospedaliera allestita a FieraMilanoCity.

 

Lo comunica oggi in una nota il Policlinico di Milano, che coordina i reparti ospedalieri attivati a Fiera Milano nella prima ondata di coronavirus, e messa in “stand by” dallo scorso giugno.
“Gli spazi di FieraMilanoCity torneranno ad accogliere pazienti con Covid-19 che hanno bisogno di cure intensive da tutto il territorio lombardo, in stretta collaborazione con la Direzione generale Welfare di Regione Lombardia”, si legge nella nota, dove si precisa che “si tratta della terza volta che questa struttura viene attivata per contribuire a far fronte all’emergenza coronavirus”.

“I primi due moduli attivati saranno di 15 posti letto ciascuno – si legge ancora nella nota dell’Irccs di via Francesco Sforza-.
Il coordinamento dell’attività clinica sarà affidato al personale del Policlinico e del Niguarda, in collaborazione con le altre strutture coinvolte. Qui saranno accolte parte delle nuove richieste di ricovero per i pazienti più gravi con Covid-19, in modo da ‘alleggerire’ le terapie intensive degli ospedali lombardi e per poterle dedicare ai pazienti con altre patologie”.

Articolo precedenteOpera, potenziato il Drive Through dei tamponi
Articolo successivo+Diasorin, archiviata indagine sulla Lombardia. Cecchetti: bene, però due anni di fango