Varese: rapina passeggeri alla stazione di Gallarate, 39enne arrestato

218

GALLARATE VA – I carabinieri della Stazione di Gallarate hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di rapina, estorsione, minaccia e lesioni nei confronti di un marocchino pregiudicato di 39 anni, senza fissa dimora sul territorio italiano il quale, nel mese di maggio scorso, si sarebbe reso responsabile di due rapine nei pressi della stazione ferroviaria di Gallarate.

 

Le vittime sono rispettivamente una donna italiana, alla quale avrebbe sottratto la borsa contenente un cellulare ed un flaconcino di profumo, e di un tunisino al quale avrebbe invece strappato la collanina d’ora che indossava, rovesciandogli una bottiglia di birra in testa e colpendolo con pugni in faccia, tanto da procurargli lesioni giudicate guaribili in 5 giorni di prognosi. L’indagato avrebbe poi minacciato per telefono le vittime e chiesto denaro per la restituzione di quanto rubato.

Le indagini, condotte dalla stazione carabinieri di Gallarate e coordinate dalla competente Procura della Repubblica di Busto Arsizio, hanno consentito di acquisire specifici elementi di prova a carico del marocchino che è stato oggi arrestato e trasportato nel carcere di Busto Arsizio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

 

Articolo precedenteNuovo anno scolastico, all’IC “Carlo Fontana” un inizio da favola
Articolo successivoAsciutte: da lunedì 19 settembre, canali senza acqua per la manutenzione