Vanzaghello, la Croce Azzurra Ticinia chiede aiuto e collaborazione

155

VANZAGHELLO –  Le emergenze  sono sempre molte, i volontari più che mai necessari. La sezione di Vanzaghello della Croce Azzurra Ticinia bussa alla porta di chi ha buon cuore e tempo da dedicare alle situazioni di bisogno chiedendo un apporto di disponibilità.

Nato nel 1985 come Croce Azzurra Volontari abbiatensi e frutto di una stretta di mano tra il vanzaghellese Francesco Canziani e il presidente della Croce abbiatense Francesco Rosti, il sodalizio è poi confluito nella Croce Azzurra Ticinia vent’anni dopo conservando lo stesso spirito solidaristico e di attenzione alle persone in difficoltà con un capillare servizio di assistenza e trasporto nei luoghi di cura.  “in una comunità – scrive la sezione vanzaghellese – ci sono sempre tanti bisogni e necessità cui fare fronte, se avete qualche ora e tempo da donare vi aspettiamo in sezione per illustrarvi quali sono i compiti di un volontario e quali soddisfazioni si ricevono quando si aiutano persone in difficoltà”. Nella percezione che “fare volontariato – prosegue -.è sentirsi parte della propria comunità insieme alla consapevolezza di fare del bene”.

Cristiano Comelli

Articolo precedenteBusto Garolfo: 352mila euro per le scuole Pascoli
Articolo successivoGiovani Democratici est Ticino: NO alle scuole chiuse a Cassinetta e Albairate (quindi, Nai ha fatto bene a tenerle aperte..)