Vaccini in azienda, in Lombardia linee dedicate in hub massivi

    126

    LOMBARDIA – Regione Lombardia ha sottoscritto un protocollo di intesa con le imprese sulle vaccinazioni anti-Covid-19. Gli obiettivi dell’accordo, si legge in una nota di Palazzo Lombardia, sono “efficientare la campagna vaccinale attraverso linee dedicate alle aziende all’interno dei grandi hub massivi e disponibilità delle imprese a provvedere alle somministrazioni nei propri luoghi di lavoro”. Ora si è in attesa del via libera del Commissario governativo per l’emergenza Covid, generale Figliuolo.

     

    Regione Lombardia ricorda che nei mesi scorsi era stato già definito con Confindustria, Assolombarda e l’Associazione nazionale medici di azienda un’ipotesi di campagna vaccinale sui luoghi di lavoro, sfociato nel protocollo del 10 marzo.

    “Con l’approvazione della delibera e del protocollo attuativo – ha detto la vicepresidente Letizia Moratti – confermiamo e diamo ulteriore concretezza agli obiettivi che ci eravamo dati. Ovvero efficientare la campagna vaccinale e garantire sempre più sicurezza sui posti di lavoro, grazie alla collaborazione sinergica con il mondo delle imprese”, ha aggiunto.

     

    LETIZIA MORATTI

    In attesa del via libera del Commissario governativo – ha spiegato Moratti – “la priorità” è avviare la campagna vaccinale con l’aziende, anche “con l’allestimento di linee di somministrazioni nei grandi insediamenti, con la possibilità di consorziare anche medie e piccole imprese. Penso anche a una sorta di rimodulazione della campagna per questo settore, proprio nel nome dell’efficienza: con vaccinazioni non solo nelle aziende, ma per le aziende, con linee dedicate ai lavoratori nei grandi hub massivi”, ha specificato

    Articolo precedenteLa tragedia, del Mottarone. Procura Verbania: sistema freni sicurezza non ha funzionato
    Articolo successivoCovid & varianti: per i pediatri serve vaccinazione di massa anche dei bimbi (6-11 anni)