‘+Vaccini/2, Clementi (San Raffaele): ‘Utili sui 12-15 enni, ma ci sono altre priorità’

    111

     

    MILANO  “E’ utile vaccinare i 12-15enni contro Covid. Sappiamo che sono persone che al 99% non si ammalano significativamente, però è importante avere la possibilità di mettere in sicurezza questi ragazzi che fanno sport, frequentano le scuole, i mezzi di trasporto e possono portare a casa il virus. Certo non è primario e non sono tra quelli che vedono come urgente vaccinarli prima che finisca la scuola. Abbiamo ancora altre priorità sul fronte delle vaccinazioni”. A evidenziarlo all’Adnkronos Salute è Massimo Clementi, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’ospedale San Raffaele di Milano e docente all’università Vita-Salute.

    L’Agenzia europea del farmaco Ema si è espressa oggi sull’estensione d’uso del vaccino Pfizer/BioNTech per questa fascia d’età. Clementi spiega che “è importante avere la possibilità” di immunizzare i giovanissimi. “Non mi sembra primario adesso, ma è certamente utile”, ribadisce. “Quindi vaccinare chi va a scuola potrebbe essere un’attività che facciamo a settembre. Il momento buono potrebbe essere nell’imminenza dell’avvio del nuovo anno scolastico, dopo le vacanze estive. Vaccinarli non richiederebbe tanti giorni e ci sarebbero i tempi per ottenere un’adeguata copertura”.

    Articolo precedente‘++Vaccini, settimana prossima la Lombardia supera quota 6 milioni
    Articolo successivo‘+Coldiretti lancia l’allarme: clima impazzito, sparito un frutto su due