UrbanaMente e intelligenza artificiale: se ne discute domani sera con Emilio Billi

    127
    MAGENTA – L’Intelligenza Artificiale è una risorsa straordinaria: ma di cosa stiamo parlando precisamente? Perchè una tecnologia basata su teorie nate degli anni Cinquanta è così attuale adesso?
    In quali settori viene già applicata, e con quali risultati? Quali effetti ha e soprattutto avrà sulla società?
    Scopritelo con noi Giovedì 12 novembre alle 20,30 con il nostro secondo ospite: Emilio Billi, ingegnere e co-fondatore di A3CUBE Inc.
    Pioniere nel settore dell’IA, è oggi considerato uno dei massimi esperti del settore a livello internazionale. È stato inoltre nominato tra i “Top 50 Artificial Intelligenze CEOs of 2020” dalla rivista americana Technology Innovators.
    A causa del perdurare della pandemia, le conferenze si terranno online; potrete seguirle in diretta su YouTube cercando “Associazione Urbanamente” e sulla piattaforma Zoom.us al seguente link:

    https://us02web.zoom.us/j/85222450263?pwd=a2Z5SFA2Tm5Pc21BMXlQeklVN3cwZz09

    inserendo i codici che vi daranno anche la possibilità di porre domande scritte:
    ID riunione: 852 2245 0263
    Passcode: 080956
    Vi ricordiamo il prossimo appuntamento di lunedì 23 novembre con Luciani Floridi, il più autorevole studioso dell’etica dell’informatica e della filosofia dell’informazione.
    E’ ripresa la collaborazione tra UrbanaMente con il nostro quotidiano on line Ticino Notizie e i Licei di Magenta per dare la possibilità agli studenti di scrivere articoli su argomenti di loro interesse.
    A dimostrazione di quanto i ragazzi siano interessati e credano al progetto, questa settimana ne sono stati pubblicati due: partendo da Dante Alighieri si arriva a riflettere sui giorni nostri.
    Questi i link:
    Articolo precedente‘+++ Coronavirus Lombardia: 8.180 contagi e 152 morti in un giorno, oltre 52 mila i tamponi effettuati +++
    Articolo successivoConsorzio Navigli e Confcommercio Abbiategrasso, insieme per ridurre la plastica. Al via i seminari