#Underumbrellas nuova puntata. Alemani: “Non abbiamo mai battuto cassa anzi…”

    95

    MAGENTA – Sebbene il Sindaco Chiara Calati non chiuda completamente la porta in faccia a nuove forme di sostegno all’iniziativa ribattezzata #underumbrellas è evidente che non le sono piaciuti i toni della discussione. Così come il braccio di ferro, peraltro, come prevedibile, ha innescato una nuova reazione da parte di Confcommercio.

    “Caro Sindaco, tante bugie tra te e l’Assessore Cattaneo…..Voglio ricordare al Sindaco che non siamo mai andati a batter cassa in Comune, anzi…. Ti faccio presente che la Banca d’Italia siamo noi. Da parte della nostra associazione di categoria vedi anche la recente partecipazione alla Bit così come le altre iniziative in città è avvenuto, infatti, l’esatto contrario: noi abbiamo sempre messo mani al portafogli e anche più degli altri. Ci fa specie questo atteggiamento anche perché sono numerose le città in cui si utilizza la moda degli ombrellini per abbellire il centro storico e non mi risulta che gli altri Comuni siano così zelanti nell’applicazione dei regolamenti comunali.In ogni caso – conclude Alemani – mi pare che i negozianti abbiamo fatto un investimento importante, nel caso in cui poi come dice il primo cittadino, dovessero fare una nuova installazione per fare un restyling dell’attuale significherebbe spendere altri soldi ancora.  Se questo avvenisse troverei davvero eccessivo il richiedere anche la tassa per l’occupazione di suolo pubblico…”.   Dunque, nuova puntata della ‘querelle‘.

    Ma per Alemani sarebbero arrivate anche “informazioni contraddittorie” dalla Giunta.  “Sugli ombrellini ci erano state fatte determinate rassicurazioni poi è successo quello che è successo. Vabbé ne prendiamo atto”. 

    L’Amministrazione di Chiara Calati intanto ha fatto sapere che sta valutando forme di sgravi per gli esercenti della via Crivelli e delle vie attigue che sono danneggiate dai lavori in corso.  “E’ una nostra idea – ha precisato il Sindaco – sappiamo che la Confcommercio ha avanzato una serie di richieste in tal senso. Ma noi ci siamo già mossi in modo autonoma. Siamo in fase di valutazione, state tranquilli che faremo tutto il possibile per sostenere questi commercianti che hanno subito e stanno subendo obiettivamente un danno”. 

    F.V.

     

    Articolo precedenteCalati e gli ombrellini di via Pretorio: “Il Comune sta con il mondo del commercio ma le regole valgono per tutti…”
    Articolo successivoMotta Visconti, sequestrati 2 milioni di euro a ndraghetista di 43 anni