NewsSport

Un’altra serata memorabile per la Busto Bpm Sport Management

In Len Champions League stupisce ancora e batte anche lo Szolnoki

BUSTO ARSIZIO VA –  Un’altra serata storica per la Busto Bpm Sport Management che, dopo aver battuto i campioni d’Europa dell’Olympiacos Pireo all’esordio in Len Champions League, si toglie un’altra grande soddisfazione e piega 7-5 lo Szolnoki, squadra che nel 2017 era salita sul tetto continentale. Iniziare la massima competizione europea con due vittorie contro le ultime due vincitrici della Len Champions League non era affatto una cosa scontata, con i Mastini che, davanti all’ex calciatore Dejan Stankovic e al CT azzurro Campagna, ancora una volta si rivelano fenomenali. Un successo che la Busto Bpm Sport Management, il presidente Sergio Tosi, il General Manager Gianni Averaimo e il tecnico Marco Baldineti dedicano alla memoria di Marco Paganuzzi ex allenatore dello Sporting Quinto prematuramente scomparso negli scorsi giorni.

La gara: Partenza tutta in salita per Busto Arsizio, con gli ungheresi dello Szolnoki che firmano due gol nelle prime azioni, ma alla doppietta degli ospiti risponde Drasovic che dai 3 metri non può sbagliare, poi è capitan Luongo a indovinare il tiro che s’insacca alla destra di Nagy. Il gol più bello della serata però lo firma Damonte che con una palombella a cronometro offensivo quasi scaduto beffa ancora lo Szolnoki per il primo vantaggio dei padroni di casa. Dopo 6’ abbondanti di secondo tempo a reti bianche è Jansik, a uomini pari, a infilare Lazovic per il pareggio (3-3), ma la risposta dei Mastini non tarda ad arrivare e, dopo la superiorità guadagnata da Casasola, è capitan Luongo a riportare avanti i suoi. In avvio di terza frazione Aleksic rimette la partita in perfetta parità, poi è ancora il nazionale serbo a trasformare il rigore che vale il vantaggio ungherese. Un attimo più tardi è il solito super Lazovic a neutralizzare il penalty di Prlainovic, poi la Busto Bpm Sport Management, galvanizzata dalla super parata del portiere montenegrino, ritrova fiducia anche in attacco e Fondelli infila Nagy per il 5-5 del 20’.  Damonte prova ancora a superare di mancina Nagy, poi sul tap in è Mirarchi a siglare il vantaggio dei padroni di casa. A 80 secondi dalla fine Alesiani in controfuga fa esplodere di gioia la Manara con il gol del 7-5 che è quello dell’ennesimo, incredibile, successo della formazione di Busto Arsizio.

Marco Baldineti (allenatore Busto Bpm Sport Management): “Oggi i ragazzi hanno fatto una partita esemplare, pur con errori, qualche rischio durante i 2 rigori di seguito è stato grandissimo Lazovic con quella parata che ha dato caricata a tutti. I ragazzi non hanno mai mollato, l’effetto sorpresa poteva starci con l’Olympiacos Pireo, ma oggi non c’era e loro avevano preparato bene la partita. Oggi, infatti, abbiamo avuto un solo gol in contropiede. Tutti i ragazzi sono stati bravissimi, sono una squadra, sono una vera squadra. Dedico questa vittoria a Marco Paganuzzi un vincente nella vita e nello sport”.

Gianni Averaimo (General Management Busto Bpm Sport Management): “Oggi è una soddisfazione grandissima, ma comunque c’è un po’ di tristezza per la perdita prematura di Marco Paganuzzi e alla sua famiglia grandi condoglianze. Io sono contentissimo del risultato, è una squadra costruita di giovane promettenti nel giro della nazionale. Quella di oggi è una conferma, non possiamo più parlare di effetto sorpresa, i ragazzi devono stare con i piedi per terra perché sarà durissima. Siamo una bella squadra, stiamo giocando una pallanuoto esaltante che mi ricorda quando giocavo con il mio Savona una squadra  tutta di contropiedisti. Era l’idea della squadra di quest’anno, tutti si sacrificano e non ci sono prime donne. È una squadra che può ambire alla qualificazione alle Final Eight, ora tutti ci guardano con timore. Sarà difficilissimo, ma sognare non costa nulla”.

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT 7
SZOLNOKI DOSZA 5

BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce, Damonte 1, Alesiani 1, Fondelli 1, Di Somma, Drasovic 1, Bruni, Mirarchi 1, Luongo 2, Casasola, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.

Szolnoki Dosza: Nagy, Angyal 1, Batori, Zalanki 1, Jansik 1, Szatmari, Aleksic2(1rig.), Rasovic, Prlainovic, Lazic, Kis, Teleki, Kardos. All.: Gocic.

ARBITRI: Mercer (Fra), Peris (Cro).

NOTE: parziali: 3-2; 1-1; 2-2; 1-0.Superiorità: Busto Bpm Sport Management 1/6; Szolnoki Dosza 0/4.Espulsioni raggiunto limite di falli:.Drasovic (B) nel quarto tempo. Nel terzo tempo Lazovic (B) para un rigore a Prlainovic. Spettatori: 600

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi