Una targa per Tortora: appello degli Avvocati Della Valle, Luigi Pagano, Claudio Martelli

    99

    Di seguito l’appello lanciato dalla Associazione per l’Iniziativa Radicale “Myriam Cazzavillan” al Presidente del Consiglio Comunale di Milano e i firmatari che lo hanno sottoscritto

    Appello: una targa come regalo per il 91simo compleanno di Enzo Tortora
    Egregio Presidente Bertolé,

    Lo scorso 11 ottobre il consigliere di Forza Italia Alessandro De Chirico ha depositato una mozione che chiede di affiggere una targa all’esterno della abitazione che fu di Enzo Tortora a Milano, al fine di ricordare la sua vicenda.
    Come sa lì Tortora riunì spesso i suoi amici della Lega Italiana per il divorzio, visse gli arresti domiciliari, condusse la campagna elettorale per il Parlamento Europeo e sempre lì morì.
    Sarebbe stato bello se entro quello che, se Tortora fosse ancora tra noi, sarebbe stato il suo novantesimo compleanno (è nato il 30 novembre 1928) il Consiglio si fosse espresso su questa richiesta.
    A quasi un anno però non solo questo non è avvenuto ma la mozione non risulta neanche calendarizzata.
    Anche il novantunesimo compleanno di Enzo Tortora passerà in questa situazione?

    Distinti saluti,
    Avvocato Raffaele Della Valle, legale di Tortora e suo amico
    Luigi Pagano, già Provveditore dell’Amministrazione penitenziaria della Lombardia
    Claudio Martelli, già Ministro di Grazia e Giustizia
    Ambrogio Crespi, regista del docufilm “Enzo Tortora, una ferita italiana”
    Carlo Marnini, Segretario Partito Liberale Milano
    Giampaolo Giorgio Berni Ferretti, Consigliere municipio 1 per Forza Italia
    Gianni Rubagotti, membro del Consiglio Generale del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito
    Mauro Toffetti, Presidente Associazione “Opera Radicale”

    L’Associazione per l’Iniziativa Radicale ‘Myriam Cazzavillan’ è una associazione radicale nata il 3 ottobre 2015 a Milano. E’ transpartitica e transterritoriale e promuove le battaglie dei soggetti radicali a Milano e in altri territori dove ha o trova militanti. Organizza serate culturali con sede fisica e in streaming (in collaborazione con LiberiTV) per permette a chiunque sia collegato a internet di fruirne e intervenire. 

    Articolo precedenteMagenta: incendio appartamento in via Casati, vigili del fuoco volontari al lavoro
    Articolo successivoCamion ribaltato, Statale bloccata a Binasco: autista ferito, codice giallo a Rozzano