Un fine settimana memorabile per la Banda dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari.

    98

    MAGENTA – Si è concluso un week-end ricco di emozioni e di festeggiamenti, dove ha visto coinvolta la Banda dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari. Sabato 22 Settembre, San Maurizio patrono degli Alpini, ha visto la Banda diretta dal CsV Imerio Castiglioni impegnata per l’intera giornata presso la sede A.N.A. di Magenta.

    Dopo la Messa in Basilica, c’è stato il momento commemorativo con l’alzabandiera e il silenzio a ricordo di tutti i caduti in guerra. Dopo il momento conviviale, con l’ottimo pranzo offerto dagli Alpini, la Banda ANVVFV ha allietato i presenti con un concerto, improntato soprattutto sulle musiche a ricordo del centenario della fine della prima guerra mondiale. Presente il Sindaco Chiara Calati che si è congratulata con la Banda e con tutti gli Alpini per la bellissima festa ben riuscita. Un caloroso ringraziamento va al Presidente Corrado, con il quale si è creato un sodalizio che a breve porterà delle interessanti novità.

    Domenica 23 Settembre, presso il distaccamento vvf di Pieve Emanuele, si è conclusa la manifestazione in memoria di Pinuccio La Vigna: vigile del fuoco tragicamente scomparso in servizio questa estate. A lui, il distaccamento ha dedicato un torneo di beach volley, dove ha preso parte attivamente il Presidente Regionale Dante Pellicano. In sua presenza, domenica sono state consegnate le medaglie alle squadre partecipanti che ha visto coinvolti, a parti diversi distaccamenti dei vigili del fuoco, anche i Carabinieri, la croce rossa italiana, l’agenzia delle entrate, ecc… tutti uniti nell’abbraccio al distaccamento che con forza e coraggio ha superato in parte questa tragica perdita. A consegnare le medaglie, a parte il Direttore Regionale, il capo distaccamento Giacalone, visibilmente commosso.

    La Banda dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari ha voluto essere presente in questa giornata, allietando con marce brillanti la giornata e ricordando Pinuccio La Vigna con il Silenzio. Giornata che difficilmente sarà dimenticata.

    Articolo precedenteAnche a Magenta arriva la scuola di spada laser LudoSport
    Articolo successivoFusco: “Città Metropolitana in piedi grazie alle stampelle del PD”