NewsTerritorioTerritorio da vivere

Tutti insieme nel nome di Leonardo. Un 500 esimo anniversario nel segno dell’acqua

ETVilloresi, Ente Risi, Consorzio Est Sesia e del Ticino avviano le iniziative congiunte

MILANO – Questa mattina si sono riuniti il Presidente di ETVilloresi Alessandro Folli e il Direttore Generale Laura Burzilleri, i Presidenti dell’Ente Nazionale Paolo Carrà e del Consorzio del Ticino Alessandro Ubiali e il Direttore Generale dell’Associazione d’Irrigazione Est Sesia Mario Fossati.

L’incontro, avvenuto a Milano presso la sede centrale di ETVilloresi, è ruotato attorno alle possibili iniziative da promuovere nel corso del 2019 – collegialmente e in modo sinergico – nel 500esimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, in relazione alla valorizzazione dell’acqua distribuita, tra Lombardia e Piemonte, attraverso il sistema idrico artificiale, regolato dai Consorzi di bonifica. Partendo dalla figura, emblematica, del grande genio rinascimentale – che si dedicò nel corso della sua vita anche al perfezionamento funzionale dei Navigli – e dalla preziosa opera di intellettuali di rilievo del Risorgimento, come Camillo Benso di Cavour e Carlo Cattaneo – che si applicarono, tra le altre cose, alle teorie sulle tecniche agricole, alla bonifica dei terreni e alla canalizzazione delle acque – si è sviluppato un percorso concettuale incentrato sulla trasformazione del territorio, sia in Lombardia che in Piemonte.

Acqua, ambiente e agricoltura diventano i preziosi elementi attraverso i quali tentare un racconto sia del paesaggio che dello sviluppo economico-sociale di due regioni italiane trainanti, come Lombardia e Piemonte. Sullo sfondo il qualificante ruolo dei Consorzi di bonifica, custodi dell’acqua e dei territori che questa attraversa, la sottolineatura della centralità della risorsa idrica, da tutelare contro ogni spreco, alla luce di quel risparmio sempre più invocato – in sintonia con i più recenti orientamenti comunitari – rispetto ai cambiamenti climatici in corso, destinati ad incidere sempre più sulla produzione agricola. E, ancora attorno alla relazione acqua-agricoltura, la definizione di un messaggio, da comunicare con efficacia, sulla valenza ambientale degli utilizzi idrici in agricoltura contro i falsi miti di uno spreco incondizionato d’acqua rispetto all’irrigazione e in particolare a talune pratiche, come quella della sommersione in risicoltura.

I partecipanti all’incontro in oggetto hanno dato ampia disponibilità a forme di collaborazione per la realizzazione di iniziative mirate, da promuovere dalla tarda primavera. Già calendarizzata, da parte del Consorzio Est Sesia, la mostra Leonardo “maestro d’acque” – Tracce del Genio nelle vie d’acqua nel territorio novarese, prevista al Castello di Novara dal 22 maggio al 6 giugno, una bella esposizione di mappe, documenti e studi sulle rogge e i navigli di epoca sforzesca con allestimento delle macchine di Leonardo, conservate all’Ecomuseo del Mulino di Mora Bassa di Vigevano.

Tanti gli spunti portati nel corso della riunione, culminati nell’ipotesi di un momento di confronto e scambio da promuovere in autunno con il coinvolgimento di personalità di rilievo del mondo accademico, della cultura e dell’agricoltura. “Intendiamo cogliere l’occasione di alcuni anniversari che ricorrono nel 2019, particolarmente significativi e di impatto, come quello di Leonardo da Vinci o Carlo Cattaneo, per promuovere una cultura rinnovata dell’acqua, che metta al centro la nostra agricoltura e i nostri territori. In sinergia con importanti partner, intendiamo veicolare una corretta informazione su alcuni grandi temi, estremamente urgenti, che è necessario raccontare con obiettività: il valore dell’acqua che distribuiamo, il suo utilizzo oculato anche a favore dell’ambiente, la tutela di un territorio sempre più fragile, il sostegno di politiche lungimiranti accanto ai nostri agricoltori e a tutti i nostri portatori di interesse. Si tratta di comunicare, in pratica attraverso forme culturali per il pubblico ed eventi, il lavoro quotidiano dei Consorzi di bonifica, svolto con impegno e serietà” osserva il Presidente di ETVilloresi Alessandro Folli, particolarmente soddisfatto degli esiti dell’incontro.

(fonte: comunicato stampa)

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi