Tutela immobili: oggi parliamo di…finita locazione

108

‘Cari lettori,
l’approfondimento del mese di settembre è l’appuntamento conclusivo della nostra rubrica dedicata al
mondo immobiliare. Nel corso dei mesi trascorsi insieme abbiamo passato in rassegna alcuni temi molto
importanti che interessano il mondo della locazione, fra cui le tipologie contrattuali, l’APE e i dati catastali.
Nel primo approfondimento della nostra rubrica  https://www.ticinonotizie.it/tutela-immobili-oggi-parliamo-di-contratto-di-locazione-abitativa/ abbiamo fatto riferimento al contratto come ad uno strumento da comprendere a fondo e consultare periodicamente.

E’ nel contratto infatti, oltre che nella legge, che si trovano le risposte a molti interrogativi che spesso sorgono al proprietario o all’inquilino nel corso della locazione. Ad esempio:  

– al periodo di preavviso che l’inquilino è tenuto ad osservare, qualora volesse interrompere il contratto prima della sua naturale scadenza;

–  a come deve essere riconsegnato l’immobile al termine del rapporto contrattuale;
– a chi spettano le manutenzioni ordinarie e quelle straordinarie;
– a come gestire eventuali miglioramenti o addizioni apportati nel corso della locazione;
–  alle modalità con cui aspiranti acquirenti o conduttori possono visionare l’immobile, quando la locazione è ancora in corso;
Il contratto di locazione può concludersi per molteplici ragioni, si pensi ad esempio: a quando il contratto giunge alla sua naturale scadenza, al recesso anticipato dell’inquilino;

– ad azioni legali fra cui lo sfratto per morosità o la risoluzione contrattuale per inadempimento;
– all’accordo tra proprietario ed inquilino raggiunto in mediazione civile, procedura di risoluzione delle controversie alternativa alla giustizia ordinaria.

Ricordiamo l’importanza del sopralluogo nell’immobile a fine locazione https://www.ticinonotizie.it/tutela-immobili-oggi-parliamo-di-tre-momenti-chiave-della-locazione-abitativa/ fondamentale valutarne lo stato anche ai fini della restituzione del deposito cauzionale.

La conclusione di un contratto di locazione può avvenire consensualmente e lasciando proprietario ed inquilino in buoni rapporti o a fronte di contenziosi che talvolta influenzano la comunicazione tra le parti sino a bloccarla.
Al termine di una locazione spesso il proprietario si trova a dover prendere un’importante decisione:
“vendere o locare nuovamente l’immobile”.

Poter contare sul consiglio del proprio professionista di fiducia è sicuramente di grande aiuto e conforto. La decisione infatti deve tener conto di molteplici elementi come l’andamento del mercato immobiliare, lo stato dell’immobile e le esigenze del proprietario. Il tema è complesso, necessita di approfondimenti, considerazioni e valutazioni ad hoc. Desideriamo ringraziare tutti i lettori per l’interesse dimostratoci in questi mesi e Ticino Notizie per aver puntato un focus su temi così importanti ed attuali relativi al mercato immobiliare.

Continuate a seguirci sul nostro sito e sulla nostra pagina Facebook per aggiornamenti ed approfondimenti sul mercato immobiliare.

 

Tutela immobili – U.P.P.I. Magenta

Via Roma n. 58 – 20013 – Magenta (MI)

Tel.: 02 97003378

E-mail: info@tutelaimmobili.it

Sito Web: www.tutelaimmobili.it

 

 

Articolo precedenteI sette cavalieri che volarono (prima puntata). Continua
Articolo successivoOssona: lite nel cuore della notte sotto i fumi dell’alcol, uno cade e si ferisce