Economia/LavoroNewsPubbliredazionale

Tutela Immobili: oggi parliamo di…. contratti di locazione e deposito cauzionale

Torna la rubrica a cura del team di Tutela immobili

MAGENTA – Con l’approfondimento del mese di marzo si torna a parlare di contratti di locazione e in
particolare di una forma di garanzia a tutela del proprietario: il deposito cauzionale.
Il deposito cauzionale riguarda sia i contratti di locazione ad uso abitativo che commerciale. Questa
forma di garanzia è contemplata dalla legge n. 392/1978. Abbiamo dedicato l’approfondimento al deposito cauzionale perché spesso sorgono dubbi sulla sua natura giuridica, funzione e restituzione al termine del contratto di locazione.
Il contratto regola i rapporti tra le parti, fra cui la decorrenza dell’accordo, la durata, il canone, la gestione
delle spese e la sua fiscalità https://www.ticinonotizie.it/tutela-immobili-oggi-parliamo-di-contratto-di-locazione-abitativa/

Tale accordo, in una specifica clausola, disciplina anche il deposito cauzionale che per legge non può superare le tre mensilità del canone di locazione.

COME DETERMINARE IL DEPOSITO CAUZIONALE
E’ importante sottolineare che l’importo del deposito cauzionale si determina con la sola pigione senza
quindi considerare anche le eventuali spese condominiali. La definizione del canone di locazione è
influenzata da molteplici elementi, fra i quali il mercato, la zona in cui l’immobile è situato, la distanza dal
centro, la vicinanza a servizi pubblici, la destinazione d’uso, la superficie, la classe energetica, lo stato di
manutenzione e la presenza di arredi. Il canone di locazione per i contratti 4+4 e ad uso commerciale si
determina liberamente mentre per i transitori (nei Comuni con un numero di abitanti superiore a 10.000) e
quelli a canone concordato viene stabilito in maniera vincolante dagli accordi locali.

OSSERVAZIONI E PUNTI DA ATTENZIONARE
• Il proprietario può anche rinunciare a richiedere il deposito cauzionale. In questo caso sul contratto
verrà espressamente indicata la rinuncia.
• Il deposito cauzionale non può essere utilizzato liberamente dal proprietario nel corso della
locazione.
• Generalmente il deposito cauzionale viene versato insieme al primo canone di locazione
mediante bonifico bancario. Nella causale del bonifico è buona norma specificare che l’importo
complessivamente trasferito è dato dal canone di locazione oltre al deposito cauzionale.
• In merito alla possibilità del proprietario di trattenere in tutto o in parte il deposito cauzionale è
fondamentale identificare la tipologia di inadempimento, ossia se si tratta di mancato pagamento
del canone di locazione e/o degli oneri accessori oppure di danni presenti all’interno
dell’appartamento, in quanto vi sono importanti differenze.
Attenzione a non confondere il deposito cauzionale con la caparra. Talvolta questi due termini vengono
usati come sinonimi. Di fatto hanno scopi ben diversi e non devono essere confusi. Il deposito cauzionale è
un versamento che l’inquilino esegue a favore del proprietario e che quest’ultimo, se l’immobile viene
rilasciato senza danni evidenti o ulteriori inadempimenti, è tenuto a restituire alla conclusione del
contratto. La caparra, che può essere confirmatoria o penitenziale, è invece versata a titolo di garanzia per
un eventuale inadempimento di una delle parti oppure come corrispettivo in caso di recesso.
Il nostro suggerimento è di prestare attenzione al deposito cauzionale e in particolare al numero di
mensilità che vengono richieste all’inquilino e alle sue modalità di conservazione e restituzione.

E’ sempre opportuno rivolgersi a professionisti che, caso per caso, possono supportare il proprietario a
gestire al meglio il rapporto di locazione in tutte le sue fasi, fra le quali anche la gestione del deposito
cauzionale. Come sempre vi diamo appuntamento al prossimo mese con un nuovo approfondimento dedicato al settore immobiliare.

Tutela immobili – U.P.P.I. Magenta

Via Roma n. 58 – 20013 – Magenta (MI)

Tel.: 02 97003378

E-mail: info@tutelaimmobili.it

Sito Web: www.tutelaimmobili.it 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi