Turbigo, Fratelli d’Italia ha ricordato i Martiri delle Foibe

    26

     

    TURBIGO “Turbigo ha ricordato i ‘Martiri delle Foibe’, le tragedie avvenute nei territori d’Istria e Dalmazia dopo la fine della seconda guerra mondiale.” Dichiara Andrea Azzolin, presidente del circolo locale di Fratelli d’Italia.

    Continua Azzolin “L’istituzione del 10 febbraio ‘Giorno del Ricordo’ è stato un grande risultato perseguito nel 2004 a livello nazionale, nonostante le opposizioni di chi ancora oggi vorrebbe cancellare questa triste pagina di storia nazionale. Una piazza ed un monumento ad esso dedicati e voluti dall’amministrazione Garavaglia è invece un altro grande risultato ottenuto a livello locale. Grazie a questi segni a Turbigo oggi possiamo degnamente celebrare questa ricorrenza. La speranza è che anche nel nostro territorio siano sempre di più i segni concreti dedicati al Ricordo, perché di fronte alla morte e al dolore non può esserci divisione. Domenica 7 febbraio assieme agli iscritti del circolo abbiamo lasciato una rosa al monumento dei Martiri delle Foibe.

    “È importante onorare i ‘Martiri delle foibe’ e condividere il dolore di tutte quelle famiglie che hanno vissuto questo terribile dramma. Ritengo doveroso promuovere eventi come quello che si è svolto a Turbigo, da sempre infatti Fratelli d’Italia si adopera con iniziative concrete per sostenere il lavoro di testimonianza, a volte faticoso, degli italiani che hanno vissuto sulla loro pelle quegli avvenimenti.” Così dichiara l’Onorevole Lucrezia Mantovani di Fratelli d’Italia.

    Articolo precedenteDel Gobbo e la buona politica che unisce: “Costruiamo il futuro” con la scuola di formazione
    Articolo successivoLomellina/Gropello Cairoli: benzinaio si finge vittima di una rapina, ma i carabinieri lo smascherano