Cronaca

Turbigo: bikers smarriti nei boschi del Parco del Ticino, ritrovati dai Vigili del Fuoco

Disavventura a lieto fine

TURBIGO Brutta avventura per tre bikers che si sono smarriti nei boschi del Parco del Ticino. Si temevano gravi conseguenze per loro, tanto che la sala operativa dei vigili del fuoco ha inviato anche il nucleo sommozzatori ipotizzando che qualcuno fosse finito nel fiume. In realtà tutto è finito per il meglio e i tre se la sono cavata senza ferite. Ieri, complice la bella giornata di sole, i tre sono usciti per un giro con la mountain bike. Hanno percorso i sentieri attorno alla località Tre Salti, tra Turbigo, Castano Primo e Nosate.

Si sono diretti verso la sponda piemontese e, ad un certo punto, si sono resi conto che avevano completamente perso l’orientamento. La zona, complice le recenti piogge, dista pochi chilometri da Castelletto di Cuggiono dove le sponde sono franate. La chiamata non è stata presa sotto gamba dalla sala operativa che ha inviato diversi mezzi sul posto per le ricerche. Sulla sponda lombarda sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Inveruno, dall’altra parte, lungo la sponda piemontese c’erano i vigili del fuoco del comando di Novara. I tre sono stati rintracciati nel pomeriggio di ieri sani e salvi.

Tag
Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi