Truffe ad anziani/2: 500mila euro dalla Regione Lombardia per evitarle

83

MILANO  “La Commissione regionale Affari istituzionali del Consiglio regionale ha approvato il regolamento relativo all’assegnazione di contributi ai Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane, per la realizzazione di iniziative utili a prevenire e contrastare le truffe agli anziani”.

Lo riferisce l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Riccardo De Corato intervenuto oggi in aula per illustrare i dettagli.

Regione Lombardia ha stanziato 500.000 euro totali per il biennio 2022 – 2023. Il contributo regionale è previsto nella misura massima dell’80% con soglia minima di 5.000 euro e massima di 10.000.

“Registriamo, purtroppo, sempre più spesso – ha dichiarato l’assessore De Corato – truffe agli anziani. Durante il periodo più intenso di coronavirus, in tanti sono stati raggirati da uomini e donne senza scrupoli. Riteniamo fondamentale coinvolgere gli anziani attraverso dibattiti e attività conoscitive. Abbiamo già stanziato 250.000 euro l’anno per il 2022 e il 2023. Siamo disponibili, nel caso in cui le risorse dovessero terminare, ad aumentare i fondi”.

Articolo precedenteTruffe ad anziani (e non solo)/1: tre episodi a Casorezzo
Articolo successivoBasket, serie C Silver: l’Ardens Sedriano cede a Novate