Trecate per l’Ucraina: accoglienza profughi e conto corrente solidale

166

 

TRECATE ‍«La nostra Città, come moltissimi Comuni del Novarese, si sta mobilitando e preparando per accogliere i cittadini ucraini in fuga dalla guerra. In questi giorni ho riscontrato un’incredibile generosità da parte dei Trecatesi, che ringrazio per la consueta dimostrazione di umanità e solidarietà nei confronti di chi ha bisogno di aiuto».

Il sindaco Federico Binatti esprime riconoscenza «alle associazioni e ai cittadini che si sono immediatamente attivati: i profughi già arrivati sono quasi esclusivamente donne, bambini, anziani e persone fragili, dal momento che gli uomini, dai 18 anni, sono tutti impegnati in patria in difesa del proprio Paese e dei propri affetti».
Alla luce dell’emergenza umanitaria «appena cominciata», il sindaco lancia un appello «mantenere viva e forte la generosità dimostrata dai Trecatesi: invito chiunque abbia a disposizione uno spazio adeguato a dare la propria disponibilità ad accogliere le famiglie in arrivo. La procedura è molto semplice: basta compilare il modulo di ospitalità pubblicato sul sito internet del Comune ( http://www.comune.trecate.no.it/index.php?option=com_acym&ctrl=fronturl&task=click&urlid=116&userid=3403&mailid=151 ) e inviarlo all’indirizzo di posta elettronica indicato in calce allo stesso modulo, che è inoltre possibile richiedere anche all’Ufficio Servizi sociali o presso il Comando di Polizia Locale. Il Comune, in accordo con l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia, con la Prefettura, con gli Enti e le associazioni piemontesi verificherà il tutto e contatterà quindi i nostri concittadini che hanno manifestato la propria collaborazione ad aiutare queste persone. Persone che in questi giorni hanno veramente vissuto sulla propria pelle tutto l’orrore della guerra e della fuga per mettersi in salvo: ciascuno di noi – osserva infine il sindaco – sulla base delle proprie disponibilità e in modi diversi, può sostenerle e farle sentire “a casa”, restituendo loro un po’ di serenità».

‍AiutiAMO TRECATE – EMERGENZA UCRAINA

‍Comune di Trecate e Fondazione Comunità Novarese onlus lanciano il Fondo “AiutiAMO Trecate – Emergenza Ucraina” dedicato alla raccolta di donazioni da destinare a sostegno dell’accoglienza dei profughi ucraini.
Singoli, gruppi, enti pubblici e privati, aziende: tutti possono donare sostenere questo progetto, donando con le seguenti modalità:
BOLLETTINO POSTALE

conto corrente n. 18205146 intestato a Fondazione Comunità Novarese onlus
BANCOPOSTA
codice IBAN IT63 T0760110100000018205146
a favore della Fondazione Comunità Novarese onlus
CONTO PAYPAL
intestato a Fondazione Comunità Novarese onlus
all’indirizzo mail donare@fondazionenovarese.it

Causale: Fondo AiutiAMO TRECATE – Energenza Ucraina
I titolari di reddito d’impresa hanno diritto alla deducibilità totale delle donazioni.

«Ringrazio Fondazione Comunità Novarese per la preziosa collaborazione ed il sostegno a questo progetto di solidarietà – dichiara il Sindaco Federico Binatti – invito i trecatesi ad aderire con generosità all’iniziativa: ogni contributo, anche il più piccolo, sarà fondamentale per sostenere la popolazione ucraina in fuga dalla guerra».

Articolo precedenteVittuone-Sedriano, in centinaia per la fiaccolata della pace
Articolo successivoCome liberare l’Italia dal giogo del gas russo- di Andrea Pasini