NewsTerritorio

Trecate, il Comune che recita il Rosario.. e lo comunica. Coraggio e identità: complimenti

 

TRECATE – Martedì 2 marzo alle 15, presso la chiesa del cimitero urbano, sarà recitato il Rosario, come ormai consuetudine.
«La preghiera sarà dedicata in modo particolare alle famiglie trecatesi che hanno perso un familiare nel mese di febbraio e ai nostri concittadini che stanno combattendo la battaglia contro il Covid-19 con l’augurio di una pronta guarigione – ha spiegato il consigliere incaricato ai Servizi cimiteriali Patrizia Dattrino –  Con la recita del Santo Rosario verrà rinnovata la speranza che la vita torni presto alla normalità».

Questa comunicazione, come accade di consueto, ci giunge dall’Amministrazione comunale di Trecate. Dove la giunta del giovane e dinamico sindaco Federico Binatti (a capo di un’Amministrazione di centrodestra, è anche il Presidente della Provincia di Novara) fa recitare il Santo Rosario presso la chiesa del cimitero.

E’ una scelta (sostanziale e di comunicazione) che non esitiamo a definire CORAGGIOSA. Le radici cristiane della nostra terra, ossia il cuore dell’identità italiana e ovviamente non solo, sono sempre più relegate in un angolino. E quindi ben venga chi non ha alcun timore nel ricordare, e nel ricordardi, CHI SIAMO E DA DOVE VENIAMO. Ed anche il dinamismo di questo Comune al confine col Magentino, dove sta per sorgere un grande polo logistico della moda, non è sicuramente un caso. E’ frutto di un’Amministrazione evidentemente decisa e- lo ripetiamo-coraggiosa.

Fabrizio Provera

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi