Trecate, denunciati dalla Polizia Locale due uomini che scaricavano rifiuti nel Parco Ticino: uno è di Magenta

    129

     

    TRECATE – Proseguono incessanti i controlli della Polizia Locale contro i reati ambientali. Martedì 8 ottobre gli agenti del Comando di Trecate hanno intercettato e bloccato G.M. di Gambolò e F.T. di Magenta, intenti a scaricare un intero autocarro di circa 20 mq di rifiuti sul controviale della S.P.11/R “Parco del Ticino”.

    A seguito della loro identificazione e del controllo sul mezzo è emerso che lo stesso risultava intestato ad una ditta individuale.

    Gli agenti hanno proceduto quindi a sottoporre a sequestro penale l’autocarro ai fini della relativa confisca ed i relativi rifiuti.

    I due fermati venivano denunciati in stato di libertà per i reati di trasporto illecito di rifiuti e deposito incontrollato di rifiuti.

    “La lotta contro i reati ambientali è una delle priorità della nostra Polizia Locale – ha dichiarato l’Assessore alla Sicurezza Alessandro Pasca – La qualità del nostro ambiente e la pulizia della Città dipendono soprattutto dalla civiltà dei cittadini. La Polizia Locale continuerà a vigilare e reprimere ogni tipo di comportamento da parte di chi deturpa il nostro ambiente”

    Articolo precedenteCesano Boscone, colpi di pistola in un condominio: arrivano i Cc
    Articolo successivoAbbiategrasso, domenica 20 torna la Maratona dei Narratori