CronacaNews

Trecate: bilancio positivo per la Polizia locale

"Efficace contrasto alla criminalità"

TRECATE – La Polizia Locale di Trecate è stata in prima linea nell’attività di contrasto all’illegalità durante l’intero anno 2017, grazie al costante impegno da parte del personale che ha permesso di conseguire risultati lusinghieri in ogni campo d’attività.

Per la realizzazione ed il raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati ci si è avvalsi della costante collaborazione di tutti gli uffici comunali, nella convinzione che solo una forte azione sinergica possa permettere di offrire al cittadino un servizio adeguato.

L’attività è stata fortemente caratterizzata da compiti operativi: al fine di prevenire episodi di criminalità e garantire la sicurezza della cittadinanza, i compiti di “polizia di sicurezza” sono stati svolti in maniera prioritaria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Particolare attenzione è stata riservata alla tutela della privata dimora con un forte impegno nel contrasto ai furti nelle abitazioni, un reato particolarmente odioso che colpisce i cittadini nella propria intimità domestica.

L’anno 2017 ha richiesto l’impegno continuo degli operatori del Comando: la quotidiana presenza sul territorio e l’efficace collaborazione con la locale Stazione Carabinieri, hanno permesso la denuncia in stato di libertà di 79 persone, nonché l’arresto di altre 12 persone per i seguenti reati:

  • 1) Furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale;
  • 2)Resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato;
  • 3) Tentato furto e circostanze aggravanti;
  • 4) Resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, porto di oggetti attiad offendere e possesso ingiustificato di grimaldelli;
  • 5) Furto aggravato;
  • 6) Violenza e resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le generalità;
  • 7) Violenza e resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le generalità;
  • 8) Detenzione ai fini di spaccio e violenza e resistenza a pubblico ufficiale
  • 9) Resistenza a pubblico ufficiale
  • 10) Resistenza a pubblico ufficiale
  • 11) Resistenza a pubblico ufficiale
  • 12) Uso di documento contraffatto valido all’espatrio

L’anno precedente le denunce in stato di libertà erano state 38, mentre gli arresti erano stati 5.

Sono state inoltre effettuate 5 proposte di allontanamento dal territorio comunale con foglio di via. Complessivamente il Comando ha effettuato 720 pattuglie: durante i servizi sono stati effettuati frequenti 380 posti di controllo alla circolazione stradale, mediante i quali si è garantito un controllo scrupoloso dei veicoli in ingresso e in uscita dal territorio comunale.

Anche dal punto di vista della sicurezza stradale, i risultati ottenuti dal Comando sono stati assolutamente soddisfacenti. Complessivamente sono state accertate 2296 violazioni al Codice della Strada delle quali:

1)Divieti di sosta (nelle numerose varianti: su marciapiede, davanti al passo carrabile, in prossimità d’intersezione, senza disco o scontrino, su passaggio pedonale, nell’area del mercato, ecc.) 1574
2) Per omessa revisione 184
3) Per mancanza della copertura assicurativa RC obbligatoria 203
4) Per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza 18
5) Per guida in stato di ebbrezza alcolica o stupefacenti 3
6) Per velocità non moderata (art. 141 e 142) 37
7) Per illecito utilizzo degli stalli riservati ai portatori handicap 57
8) Per illecito utilizzo del telefono cellulare 15
9) Per mancato rispetto dei divieti (sorpasso, accesso vietato, contromano, ecc.) 12

 

La costante presenza assicurata sul territorio ha consentito di mantenere in linea con le previsioni l’attività di contrasto alle diffuse violazioni in materia di violazioni al Codice della Strada; l’utilizzo del sistema di controllo elettronico della circolazione denominato LINCE, che consente in tempo reale la verifica delle coperture assicurative e la regolare revisione dei veicoli, ha permesso di accertare 203 violazioni agli obblighi assicurativi e 184 violazioni agli obblighi di revisione. Complessivamente sono stati detratti 513 punti dalle patenti di guida.

Le violazioni accertate nell’anno 2016 erano state 3246, delle quali 2716 erano sanzioni per divieto di sosta: la diminuzione nel 2017 di questo tipo di sanzioni è dovuta alla decisione dell’Amministrazione Comunale di eliminare la sosta a pagamento all’interno del centro storico, venendo quindi meno nel secondo semestre dell’anno l’attività di controllo del pagamento del ticket.

Costante il contrasto al malcostume determinato dall’illecito utilizzo degli stalli di sosta riservati ai portatori di handicap che è stato sanzionato ben 57 volte.

Infine risultano in aumento le violazioni accertate in materia di Regolamenti Comunali, passate dalle 16 del 2016 alle 39 dell’anno trascorso.Il dato è particolarmente significativo perché comprende le violazioni ai nuovi articoli del Regolamento di Polizia Urbana introdotti nel dicembre 2016, il cosiddetto “pacchetto sicurezza”: l’azione della Polizia Locale volta a tutelare la pubblica tranquillitàprevenendo comportamenti che non costituiscono reato,ma che possono risultare fastidiosi per la cittadinanza, quali l’accattonaggio, si è dimostrata così incisiva.

L’Amministrazione Comunale ringrazia gli operatori per l’impegno profuso, un impegno costante che ha permesso di raddoppiare i reati denunciati, offrendo così ai Trecatesi una città più sicura.

(*fonte: comunicato ufficio stampa Trecate, foto tratte da OK Novara e Novara Today)

 

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi