Trasporti/FNMA SpA si aggiudica la gara per il 50% di A.T. Verona

    49

    Il Presidente Andrea Gibelli: “Ci apriamo a nuove sinergie nel trasporto su gomma”

    MILANO – Ferrovie Nord Milano Autoservizi S.p.A., società interamente controllata da FNM S.p.A., è risultata aggiudicataria della procedura di asta pubblica per la vendita delle quote di partecipazione al capitale sociale della società Azienda Trasporti Verona S.r.l. (A.T.V.), attualmente detenute dalla Provincia di Verona, pari al 50% dello stesso.

    LE MODALITÀFNMA ha offerto un importo pari a 21.001.000 euro. Il perfezionamento dell’operazione e la stipula dell’atto di compravendita sono subordinati all’esperimento della specifica procedura prevista dallo statuto sociale di A.T.V. e relativa all’eventuale esercizio del diritto di prelazione da parte dell’altro socio, A.M.T. S.p.A., società interamente controllata dal Comune di Verona. Inoltre, come sancito nell’avviso di asta pubblica, il socio cedente, Provincia di Verona, ha comunque la facoltà di sospendere o revocare in ogni momento la procedura di aggiudicazione e/o di non procedere alla vendita, a suo insindacabile giudizio, senza che possa essere avanzata alcuna pretesa o imputata alcuna responsabilità nei suoi confronti.

    PIANO STRATEGICO DEL GRUPPO – “L’operazione – commenta il presidente di FNM S.p.A. Andrea Gibelli – è volta a migliorare il posizionamento competitivo e le sinergie operative del gruppo facente capo a FNM nel settore del trasporto pubblico su gomma. Inoltre, l’operazione si inserisce nel più ampio obiettivo della trasformazione del gruppo FNM da operatore regionale del trasporto su ferro a ‘polo’ in grado di gestire la mobilità in Lombardia e nel Nord Italia – in coerenza con i principi del Piano Strategico 2016-2020 approvato in data 27 settembre 2016 – obiettivo da realizzarsi anche cogliendo le diverse opportunità di acquisizioni presenti sul mercato”.

    EFFICIENZA, ECONOMICITÀ E INNOVAZIONE –  “A.T.V. – prosegue Gibelli – svolge servizi di trasporto sia nell’ambito cittadino, sia a livello provinciale. Rappresenta dunque un polo integrato; si tratta inoltre di un’azienda che, a differenza di altre dello stesso settore, esprime valori di efficienza, economicità e innovazione, nell’ambito di un territorio che è crocevia di grandi collegamenti nazionali e internazionali (basti pensare all’alta velocità), oltre che sede di realtà molto importanti sotto diversi punti di vista: economico (Fiera di Verona), culturale (Arena di Verona), del trasporto aereo (Aeroporto Catullo) e della logistica (Quadrante Europa)”.

    PRONTI A CONFRONTO – “Ci legano a Verona e al suo territorio, oltre alla vicinanza geografica, molte affinità. Si aprono dunque – conclude Gibelli – grandi possibilità di sinergie tra il trasporto su ferro (rappresentato da Trenord per il Gruppo FNM) e su gomma. Sarà mia premura prendere contatto quanto prima con l’Amministrazione comunale di Verona e tutti gli Stakeholders del territorio per organizzare un incontro e gettare le basi per un grande progetto di sviluppo”.

    fnm4

    (fonte: ufficio stampa FNMA SpA)

    Articolo precedenteLegnano: domani alla Franco Tosi si celebrano i lavoratori deportati a Mauthausen
    Articolo successivoCascina Bullona: proseguono i “Giovedì della Verza”