Tramonto spettacolare per ‘nubi lentacolari’: Mazzoleni spiega perché. ‘Replica’ mercoledì 1 novembre

    111

    Anche il prestigioso VareseNews ha ripreso la spiegazione del metereologo di fiducia della nostra testata

     

    MAGENTINO ABBIATENSE – Decine e decine di foto del tramonto domenicale ‘postate’ sui social network.

    Domenica, dalle 18.30, è scattata nell’Est Ticino la corsa a fotografare uno spettacolo della natura davvero sensazionale. Quale la spiegazione? Alle 20 di ieri, alcune agenzie di stampa parlavano di variopinte “nubi lenticolari” al tramonto sui cieli lombardi.

    Lo straordinario spettacolo si è presentato ierisera sul cielo di Milano e di gran parte della Lombardia, tanto da diventare il principale soggetto delle foto postate nell’ultima ora sui social network. Si tratta, come si spiega sulla pagina Facebook del Centro Meteorologico lombardo, del raro fenomeno delle “nubi lenticolari”, così chiamate per la loro forma a “lente”. Si origina in presenza delle “onde orografiche”, quando un flusso d’aria viene modellato dall’orografia dei rilievi montuosi e genera tali tipiche “ondulazioni”. Le nubi lenticolari si formano in presenza di particolari condizioni meteorologiche, di umidità e di flussi d’aria.

     “La tipologia di nuvole é la stessa che ci ha accompagnato per l’intera giornata di oggi, ovvero altostrati lenticolari che si formano sottovento alla catena alpina, quando é battuta da correnti perpendicolari ad essa. Queste nuvole creano sempre questo effetto ondulato molto suggestivo”, ha confermato il nostro Marcello Mazzoleni, la cui analisi è stata ripresa da VareseNews.

    “E poi la colorazione intensa dovuta ai raggi del sole, che un quarto d’ora circa dopo il tramonto illuminano le nuvole dal basso, quando ormai la nostra stella é scesa sotto l’orizzonte.Prossimo appuntamento per tramonti così suggestivi mercoledì 1 novembre, con le nuvole alte e medio-alte che precederanno il passaggio perturbato del prossimo weekend”.

    Mercoledì, insomma, tutti col naso all’insù.

     

    Articolo precedenteMagenta, “Turisti nel nostro territorio nella notte di Halloween!”
    Articolo successivoMagenta, Chiara Calati ‘pensiona’ le serate filosofiche: ‘Pensiamo ad altro’