Torna la musica in discoteca, ma niente balli.. Hollywood Milano: ‘Almeno un primo passo’

    163

     

    MILANO – Le discoteche riaprono in zona bianca ma ballare resta vietato. “E’ una ripartenza un po’ mozzata, in sordina, senza poter svolgere tutte le attività previste. Ma se l’alternativa è stare chiusi…” spiega all’Adnkronos Alberto Baldaccini, socio dell’Hollywood, una delle discoteche più note di Milano. Quella dei vip e non solo, punto di riferimento della vita notturna milanese da 35 anni. Che in questi mesi, però, è in sofferenza, come tutto il mondo dell’intrattenimento, finito in fondo alla lista delle riaperture.

          “Le discoteche un po’ snaturate così ma è la stessa modalità consentita l’anno scorso – spiega -. E’ un primo passo, non starei a fare la guerra contro i mulini a vento per ottenere qualcosa che oggi non è possibile”. Baldaccini è comunque fiducioso: “A breve si arriverà anche a poter ballare, aspettando i tempi necessari, con la mascherina e il distanziamento oppure si potrà ballare al tavolo con i propri amici o conviventi senza andare in pista”.
          Quanto all’Hollywood, si dovrà aspettare ancora un po’ di prima di riaprire i battenti, essendo un locale al chiuso: “Non avrebbe molto senso forzare un’apertura nella speranza che il pubblico per la prima volta in 35 anni verrebbe all’Hollywood in estate – fa notare Baldaccini – sarebbe un po’ un azzardo, aspetteremo tranquillamente settembre”.
    Articolo precedente‘++LeCoVax2: sta per nascere il vaccino anti Covid ‘made in Milano’
    Articolo successivo‘+++ Covid: nasce un software che predice il rischio di morte per i pazienti +++