Ticino di Abbiategrasso stracolmo di vacanzieri a ferragosto. Nel pomeriggio incidente in acqua per una ragazzina

28

ABBIATEGRASSO Erano piene zeppe di gente le spiaggette del Ticino in località Gabana ad Abbiategrasso. Quello che una volta era chiamato il mare dei poveri si popola nel giorno di Ferragosto di intere famiglie. Quasi tutti stranieri. Quasi tutti sudamericani.

“Sono già diversi anni che il 15 agosto lo passiamo qui – racconta Pedro, dell’Ecuador – tornare nel nostro paese costa, quindi veniamo al Ticino con tutti i parenti che abitano nel milanese”. Decine e decine di barbecue fumanti. In alcuni punti i materassini e gli ombrelloni sistemati sono talmente tanti da non riuscire a passare. C’è anche qualche arabo, ma la quasi totalità dei vacanzieri d’agosto parla spagnolo.

Pic Nic e ragazzini che giocano a pallone. Il Ticino vive a Ferragosto. Con la sola speranza che tutto venga ripulito dagli stessi vacanzieri.

Verso le 15.30 si è verificato anche un fatto di cronaca con una ragazzina di 13 anni in acqua in difficoltà.  Soccorsa da ambulanza e automedica è finita in ospedale con il codice verde.

Articolo precedenteFiera di San Rocco: Comitato Agricolo del Magentino, ecco in dettaglio il programma per domani
Articolo successivoNovara, Crippa (M5S) : la crisi di Governo e il “caso” Sozzani