Tentato suicidio in metrò a Milano: donna 40enne grave, ma fuori pericolo di vita

    86

     

    MILANO-  La circolazione sulla linea due della metropolitana milanese è stata sospesa tra le stazioni di Cadorna e Abbiategrasso per un tentato suicidio avvenuto alle 8.46 di questa mattina alla stazione Famagosta, dove una donna italiana di 40 anni si è gettata sui binari ed è stata investita da un treno in transito. La 40enne è stata portata in codice giallo al Policlinico: secondo quanto riferito, le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita. I soccorritori del 118, interventi sul posto con due ambulanze e un’automedica, hanno trasportato all’ospedale San Paolo una passeggera di 26 anni in stato di choc.

    Atm, la municipalizzata milanese del trasporti, ha predisposto una serie di bus sostitutivi nella tratta interrotta. “Da Romolo – comunica la società in una nota – è possibile utilizzare le linee 90 e 91 e le linee S del Passante Ferroviario. Da Abbiategrasso per proseguire verso il centro utilizzate le linee tram 3 e 15. Da Cadorna a De Angeli utilizzare M1 e poi fino a Romolo utilizzare le linee 90 e 91”. Si sono registrati rallentamenti lungo tratta Cadorna Cologno Nord/Gessate.

    Dopo le 10.00 del mattina la circolazione è ripresa regolarmente su tutta la linea.

    Articolo precedenteMagenta, Croce Bianca: altri 23 cittadini hanno imparato a usare il DAE
    Articolo successivoLombardia, arriva il grande caldo: i consigli della Coldiretti