Tenta di rubare 90 scatolette di tonno: arrestato all’Esselunga

    84

     

    MILANO – Novanta scatolette di tonno sott’olio per un valore di 750 euro. E’ il bottino del ‘colpo’, non andato a segno, la scorsa notte, all’Esselunga di Via Pellegrino Rossi a Milano e che ha portato in cella un indiano con precedenti, di 30 anni. Il complice e’ riuscito a fuggire. L’arresto del ladro di tonno e’ avvenuto poco dopo mezzanotte.

    Attorno a quell’ora, infatti, la polizia riceve una segnalazione di due persone sospette all’interno del magazzino del supermercato. Appena arriva la volante, con il vice capo della filiale, i due uomini vestiti di scuro cercano di scappare correndo verso un muro che delimita il deposito. Uno riesce a farla franca scavalcando la recinzione, mentre l’altro non ce la fa: cade e viene ammanettato. I poliziotti recuperano in due borsoni con la refurtiva che, essendo integra, viene restituita al supermarket mentre l’immigrato e’ arrestato per furto aggravato e per resistenza a pubblico ufficiale (ha tentato di divincolarsi) e domani verra’ processato per direttissima.

    (Fonte: Ansa)

    Articolo precedenteLegambiente: ‘Il clima sta cambiando, Italia impreparata’
    Articolo successivoIl Proust del mese con Aldo Mainini