Tamponi in Lombardia a 120 euro? Fontana: “imporremo un prezzo giusto”

    168

    MILANO – Sul prezzo medio dei tamponi molecolari in Lombardia a 120 euro “faremo tutte le considerazioni del caso, valuteremo ed eventualmente ribadiremo la delibera e imporremo il prezzo che si ritiene giusto”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, rispondendo alla domanda di un cronista a margine della vaccinazione della nazionale italiana di pallavolo femminile che si è tenuta oggi al Palazzo delle Scintille a Milano in vista delle Olimpiadi di Tokio.

    TAMPONE

    Purtroppo, c’è da sottolineare – e lo abbiamo provato sulla ‘nostra pelle’ – che nel periodo di emergenza Coronavirus, tantissimi istituti privati hanno speculato, e guadagnato, sulle spalle di quei malcapitati che avevano bisogno di sapere in tempi rapidi se avevano o meno contratto la malattia con il rischio di infettare i propri cari. Non è stato rado, infatti, imbattersi in istituti privati che ‘sparavano’ cifre proprio attorno ai 120 euro, per il molecolare, e tra i 60 e gli 80 euro per il ‘rapido’. Beffa delle beffe, poi vedere che il proprio tampone, magari veniva processato in istituti, regolarmente convenzionati, ma che si trovavano fuori regione, in alcuni casi, con la provetta che doveva percorrere addirittura 800 km….  Adesso superata la fase emergenziale è necessario che le Istituzioni pongano fine a questa ‘mangiatoia’. Certo, nei nostri Ospedali, il servizio offerto dalle diverse ATS e ASST  è stato più che egregio, con costi zero, per i ‘tamponati’. Ma riteniamo, che una deregulation del genere, non sia moralmente corretta, nè etica, per chi per causa di forza maggiore, si è trovato costretto a rivolgersi altrove.

     

    F.V

    Articolo precedenteMagenta riapre la filiale di Banca Intesa chiusa per Covid….ed è subito caos
    Articolo successivoVoghera operazione “Matrioska” : bancarotta fraudolenta ed autoriciclaggio, maxi sequestro da 4 milioni di euro