Svizzera agli ottavi del Mondiale, Serbia ko 3-2

207


DOHA (QATAR) (ITALPRESS) – Fa festa la Svizzera, che al termine di una partita ricca di emozioni vince per 3-2 contro la Serbia, certificando così il passaggio agli ottavi dei Mondiali come seconda del girone alle spalle del Brasile. Un match nel quale i rossocrociati passano in vantaggio e si fanno rimontare, ma trovano poi la forza per ribaltare nuovamente la contesa grazie al gol decisivo dell’ex atalantino Freuler. Gli elvetici partono alla grande e dopo 30 secondi creano una doppia ghiotta occasione da gol, con Milinkovic-Savic che salva i suoi prima su una conclusione ravvicinata di Embolo e poi su un tiro dal limite di Xhaka. Al 20′ arriva il vantaggio. Sow prende palla in area dopo un rinvio corto e appoggia per Shaqiri, che calcia di prima intenzione trovando la deviazione di Pavlovic che inganna Milinkovic-Savic per l’1-0. Una gioia che dura poco, perchè al 26′ arriva già il pareggio. Freuler perde palla, Tadic avanza e va al cross trovando l’incornata vincente di Mitrovic che infila Kobel sul secondo palo. I ragazzi di Yakin si rivedono alla mezz’ora, quando Rodriguez apre alla grande per Shaqiri che ci prova d’esterno sinistro, con la palla che sfiora il palo. Al 35′ una nuova palla persa costa caro agli svizzeri. Tadic recupera e imbuca per Vlahovic che, dopo un tocco maldestro di Freuler, incrocia con il mancino nell’angolino lontano superando Kobel per il 2-1. Al 44′ è la difesa serba ad addormentarsi e a consentire agli avversari di pareggiare. Sow riceve al limite e allarga per Widmer che serve un rasoterra dentro per Embolo, il quale insacca da due passi dopo essere rimasto colpevolmente libero. Si chiude sul 2-2 un primo tempo ricco di emozioni. Xhaka e compagni completano la rimonta al 3′ della ripresa. Shaqiri mette dentro per Vargas, che appoggia di tacco al volo per Freuler il quale batte con il mancino Milinkovic-Savic per il 3-2. Al 12′ Embolo si divora il 4-2 calciando alto a pochi passi dalla porta con la difesa rivale ancora disattenta. La reazione degli uomini di Stojkovic è sterile e Kobel non viene praticamente più impensierito fino al fischio finale, con il risultato che non cambierà più. La Svizzera porta quindi a casa 3 punti d’oro che le consentono di chiudere da seconda a quota 6, alle spalle del Brasile. Agli ottavi, incontrerà martedì il Portogallo.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Articolo precedenteCamerun vince 1-0 ma Brasile passa da prima del girone
Articolo successivoGoggia trionfa nella discesa libera di Lake Louise