Superstrada, Robecco conferma il suo parere e dice SI (con mitigazioni)

    85

    Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell’Amministrazione di Robecco sul tema della superstrada per Malpensa

    ROBECCO SUL NAVIGLIO – Venerdì 27 gennaio 2017 si è svolta a Roma, presso il Ministero dei Lavori Pubblici l’Adunanza dell’Assemblea Generale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in merito al progetto della Superstrada Vigevano – Malpensa. L’incontro si è articolato in una presentazione da parte degli esperti della Commissione dell’analisi tecnica da loro effettuata sul progetto redatto da SEA-ANAS e in una successiva fase di dibattito. Sostanzialmente la Commissione ha rilevato diverse criticità sul progetto dovute principalmente a un mancato approfondimento degli aspetti idrogeologici ed idraulici e al mancato adeguamento ad alcune normative tra cui il “DM 19 Aprile 2006”, che regolamenta anche la progettazione delle intersezioni stradali. Nel dibattito seguito all’esposizione gli Enti locali presenti, Città Metropolitana di Milano e altri membri appartenenti alla Commissione, hanno potuto esprimere il loro parere in merito alle osservazioni e prescrizioni fatte.

    stradadef1

    Il Comune di Robecco sul Naviglio ha espresso un parere favorevole all’opera chiedendo che nella successiva fase della Conferenza dei Servizi potessero essere accolte le proprie istanze di mitigazione sull’infrastruttura proposta. È stato chiesto, altresì, dall’Amministrazione che si potesse procedere con un parere favorevole con prescrizioni ed osservazioni da parte della Commissione tecnica, rimandando ad ANAS il successivo adempimento delle stesse ed evitando, quindi, un ulteriore ritorno del progetto al vaglio della Commissione Tecnica. Questo avrebbe permesso di velocizzare i tempi e procedere in maniera rapida con la Conferenza dei Servizi. La richiesta, purtroppo, non ha trovato riscontro positivo, pertanto l’Assemblea ha deliberato per una revisione del progetto ed un nuovo successivo passaggio dall’Assemblea Generale. In questa fase intermedia, comunque, i Comuni avranno la possibilità di presentare le proprie proposte di mitigazione sull’opera. Città Metropolitana e tutti gli Enti Locali presenti, eccezion fatta per Cassinetta di Lugagnano, hanno espresso sostanzialmente un parere favorevole a questa procedura e quindi all’infrastruttura.

     

    Occorre anche precisare che le tratte A, C e la variante di Pontenuovo seguiranno tutte insieme lo stesso iter, pertanto, come già precisato dagli Assessori regionali Massimo Garavaglia e Luca del Gobbo durante l’assemblea pubblica che si è svolta a Robecco lo scorso 23 gennaio, o l’opera verrà realizzata interamente in tutte le sue tratte o non verrà realizzato nulla.

    Il Comune di Robecco, pertanto, ora lavorerà per portare le proposte elaborate dal Gruppo di Lavoro a suo tempo appositamente costituito.

    Il Sindaco Fortunata Barni

    La Giunta Vicesindaco Giovanni Barenghi

    Assessore Milena Borsani

    Assessore Luca Parmigiani

    Assessore Alfredo Punzi

    Robecco sul Naviglio, 1 febbraio 2017

    Il-municipio-di-Robecco-sul-Naviglio-300x264

    Articolo precedenteMassimo Garavaglia: “La strada alla fine si farà. E’ quello che conta”
    Articolo successivo‘Quando un musicista ride’, per San Biagio al Lirico di Magenta tributo a Jannacci