Superstrada: il Movimento 5 Stelle scrive al Sindaco Invernizzi

    94

    I Pentastellati Magentinistrada2 scrivono al Sindaco Marco Invernizzi e all’assessore Enzo Salvaggio e inviamo un contributo (che alleghiamo) per trovare una soluzione alternativa e meno impattante per il territorio 

    *leggi qui il documento: M5SPropostaAlternativa 

    RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO MAGENTA  – “In merito all’interrogazione in consiglio comunale in data 18/01/2017 “Realizzazione tratto Magenta-Vigevano e variante di Pontenuovo”, abbiamo ascoltato con attenzione la risposta dell’assessore competente Dott. Enzo Salvaggio e vogliamo fare qualche riflessione.
    Premesso che a nostro giudizio occorre individuare una soluzione al problema del traffico di Pontenuovo, riteniamo altrettanto prioritaria la salvaguardia del nostro territorio e il progetto della superstrada che dovrebbe collegare Vigevano a Malpensa continua a non convincerci.
    L’Assessore competente ha ammesso che nel corso della riunione tenutasi a dicembre al
    Ministero dei Lavori Pubblici di Roma, il progetto definitivo non è stato né esposto né approvato
    dai tecnici competenti e a tutt’oggi di questo progetto se ne sa poco o nulla.
    Da qui il nostro invito al sig. Sindaco del comune di Magenta e all’Assessore per una riflessione, il 27 gennaio sarà una data molto importante, ci si dovrà prendere la responsabilità di tutto quello che accadrà sul nostro territorio: dal consumo di suolo, all’agricoltura minacciata, dagli
    ecosistemi messi in pericolo a intere aziende agricole devastate.
    Tutti ciò per la realizzazione di un infrastruttura di dubbia utilità, se si analizza con attenzione il
    flusso veicolare su quella tratta stradale.
    Per giunta, è superfluo sottolineare, che sarebbe opportuno investire sullo sviluppo di una linea
    ferroviaria degna di questo nome, visto che a tutti gli effetti la Milano/Mortara è ancora a binario unico e più in generale andare in treno da Magenta a Abbiategrasso o a Vigevano è praticamente impossibile.
    Auspichiamo dunque che il Sindaco di Magenta si mostri contrario a quest’opera e che questa posizione possa essere condivisa da tutti i sindaci della nostra zona.
    I finanziamenti esistono, utilizziamoli dunque per le piccole opere necessarie e la
    riqualificazione delle strade esistenti.
    Alleghiamo pertanto il documento elaborato dal M5S che contiene proposte e soluzioni
    sostenibili ai succitati problemi di viabilità, incluso quello di Pontenuovo.
    Siamo ancora in tempo ad evitare quello che sarebbe un autentico disastro per il nostro
    territorio”strada2.

    *Gruppo Magenta Cinque Stelle

    Articolo precedenteSammartino pensionato? Ma per il momento c’è ancora lui, in sella a Forza Italia Magenta…
    Articolo successivoSerate filosofiche: martedì al Lirico si parla di donne con Lea Melandri