NewsTerritorio

Superstrada: gli imprenditori sono il vero Comitato del SI’

MAGENTA – Se non è un plebiscito poco ci manca. Gli imprenditori della zona sono a tutti gli effetti “Il Comitato del SI’”. Sono loro quelli che più di altri si battono per la realizzazione della tanto sospirata Magenta – Abbiategrasso- Tangenziale Ovest Milano – Vigevano. A rivelarlo è un sondaggio di Assolombarda secondo il quale l’81% dei loro iscritti nella zona vuole la prosecuzione della superstrada. “Solo così – afferma Umberto Cereghini presidente di Assolombarda per la zona ovest di Milano – questo territorio potrà recuperare attrattività e torneranno gli investimenti per le imprese”. Ma per Cereghini e la sua associazione di categoria non è una problema riguardante le sole imprese. “Secondo il nostro sondaggio il 63% considera insufficiente l’accessibilità stradale al proprio Comune. È ora di passare dalle parole ai fatti. Questa è l’ultima occasione per sistemare strade ormai obsolete e incapaci di sostenere il traffico attuale”. Detto questo, però, è chiaro che il cuore del problema rimane quello di fare tornare competitive le aziende localizzate nei comuni del Magentino e Abbiatense. Tra gli altri dati più significativi della ricerca l’82% degli intervistati reputa che in questo modo si potranno abbassare i costi logistici, mentre per un buon 56% grazie a questo collegamento dovrebbero aumentare gli investimenti anche nei comuni limitrofi a dove sorge l’impresa. Infine, il 71% delle aziende considera il progetto indispensabile a migliorare l’appeal del territorio e favorire l’insediamento di nuove imprese. “Mi auguro – chiosa Gerevini – che alla luce di questi numeri almeno la prima parte del progetto possa partire al più presto, in attesa di trovare i finanziamenti anche per il collegamento con la Tangenziale Ovest di Milano”. Già perché ad oggi i fondi a disposizione sono unicamente i 220 milioni di euro sufficienti per garantire il collegamento tra l’attuale Boffalora-Malpensa e la sua prosecuzione verso Vigevano.

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi