Speranza “Serve un recovery di guerra”

87


ROMA (ITALPRESS) – Un recovery di guerra: è quello che propone Roberto Speranza, segretario di Articolo 1 per aiutare l’Italia ad uscire dalla crisi dovuta alla guerra in Ucraina. “Un intervento che possa mitigare gli effetti del carovita. Sono molto preoccupato per i prossimi mesi. Le conseguenze della guerra rischiano di essere pesanti per le fasce più deboli e per il ceto medio” dice in una intervista a La Repubblica. “I costi energetici alti rischiano di mettere nei guai anche le aziende, che potrebbero perdere quote di mercato significative con perdite di posti di lavoro. Condivido perciò l’iniziativa di Draghi, condivisa da Macron, di un price cap energetico: una regolazione dei prezzi. E se necessario potremo toccare ancora gli extra profitti”.
– foto Agenzia Forogramma –
(ITALPRESS).

Articolo precedente“Almeno tu nell’universo”. Mercoledì 27 aprile si chiude la stagione di prosa al Teatro Lirico di Magenta
Articolo successivoAbraham carica la Roma “Possiamo battere chiunque”