Speciale di TN sulle elezioni Europee: la Lituania, di Marco Crestani

    41

    Le elezioni europee si terranno, dal 23 al 26 Maggio. Lo spoglio avverrà, simultaneamente per tutti i 27 stati, alle ore 23 del 26 Maggio.

     

    La Lituania eleggerà 11 deputati, domenica 26 Maggio. Nonostante la Brexit, la Lettonia non guadagnerà nessun eurodeputato. È in vigore un sistema proporzionale, in un’unica circoscrizione nazionale. Soglia di sbarramento al 5%, con voto di preferenza.

     

    La Repubblica di Lituania è una repubblica parlamentare. Voterà per le presidenziali 15gg prima delle europee. Il 12 Maggio, infatti, verrà scelto, direttamente, il successore di Dalia Grybauskaité. Prima donna presidente della Lituania, in carica per 2 mandati, dal Maggio 2009. Il presidente lituano è un’incarico, puramente, rappresentativo.

    Il Parlamento è l’organo legislativo. Chiamato Seimas, è formato da 141 membri: 71 eletti con sistema maggioritario, 70 con sistema proporzionale, su base nazionale. Sbarramento al 5% per il partito che si presenta da solo, 7% per la coalizione.

    Sondaggi per le elezioni europee e, probabile, distribuzione degli 11 seggi:

    1. TS-KD (Unione della Patria – Democratici Cristiani di Lituania), al 25%, 3 eurodeputati possibili. Attualmente ne ha 2. Affiliazione al Partito Popolare Europeo.
    2. LVZS (Unione dei Contadini e dei Verdi di Lituania), anch’esso al 25%, quindi 3 seggi. Ne guadagnerebbe 2. Affiliazione Verdi europei.
    3. LSDP (Partito Social Democratico Lituano), all’11%, 2 seggi. Dissoltosi nel 1945 con l’arrivo del comunismo, è rinato nell’89 colla fine dello stesso. Un suo membro, nonché commissario europeo alla Salute ed alla Sicurezza Alimentare, Vytenis Andriukaitis, è in corsa per le presidenziali del 12 Maggi. Affiliazione S&D.
    4. DP (Partito Laburista), all’8%, 1 seggio. Lo manterrebbe. Affiliazione ALDE. Liberali nonostante l’estrazione…
    5. TT (Partito per l’Ordine e per la Giustizia), al 7%, 1 seggio. Lo manterrebbe. Sono i populisti ed euroscettici lituani. Affiliazione EFDD (Gruppo Europa delle Libertà e Democrazia Diretta).
    6. LSDDP (Partito Social Democratico e Laburista della Lituania), con, appena, il 5% si prende l’ultimo eurodeputato disponibile. È un partito nuovo. Almeno questo labour andrà a sinistra?
    Articolo precedenteLa grande bellezza: il capriolo guada il Ticino- di Mattia Nocciola
    Articolo successivo‘Illuminiamo di blu il castello’: stasera ad Abbiategrasso con Heiros, nella giornata dell’autismo