Somma Lombardo: incentivi per il recupero dei centri storici, la giunta stanzia 30mila euro

    125

    SOMMA LOMBARDO VA –   Trentamila euro per il recupero dei centri storici di capoluogo e frazioni (Mezzana, Case Nuove, Coarezza e Maddalena). È lo stanziamento previsto per il 2019 dall’amministrazione comunale di Somma Lombardo a favore dei privati che interverranno con la sistemazione esterna delle proprie abitazioni. “Il nostro obiettivo è rivitalizzare i centri storici e migliorare la vivibilità di questo tessuto urbano – dichiara Francesco Calò, assessore alla Pianificazione territoriale (Urbanistica ed Edilizia privata) – aggiungiamo questo ulteriore tassello dopo l’installazione della nuova illuminazione pubblica e il sostegno a eventi culturali e di intrattenimento che valorizzino i centri storici”.

    Il bando voluto dalla giunta sommese, che prevede due fasi di presentazione delle domandela prima fino al 31 luglio, la seconda dal 1° settembre al 31 ottobre – , mira a incentivare interventi di riqualificazione delle facciate, con tinteggiature, finiture o recupero degli elementi morfologici originali e tradizionali, manutenzioni ordinarie, straordinarie o ristrutturazioni edilizie a patto che comprendano interventi sulla facciata. Il contributo previsto è pari al 50% del costo dell’intervento, fino a un massimo di 3.000 Euro per ciascun proprietario, aumentato a 5.000 Euro qualora l’intervento interessi più proprietà confinanti o abbia ottenuto il punteggio minimo di 10 punti.

    Le domande verranno esaminate dallo sportello unico per l’edilizia. Per maggiori informazioni, documentazione da presentare, modalità di presentazione, punteggi che verranno assegnati ai fini della graduatoria è possibile consultare il bando integrale sul sito comunale a questo link.

     

    Articolo precedenteBareggio, Colombo e Paietta: “Sicurezza, il Pd non ne dice una giusta, ecco come stanno le cose”
    Articolo successivoRitorna “Castano in rosa”