CronacaNews

Smog: da giovedì al via con il blocco degli “Euro 3”

MILANO – traffico2L’assessorato all’Ambiente della Provincia di Milano comunica che ieri, lunedì 17 marzo, è stata superata per il 10° giorno consecutivo la soglia media giornaliera di 50 mg/m3 di PM10 rilevata nelle 10 centraline di Arpa posizionate sul territorio provinciale.
Così come previsto dal Protocollo d’intesa tra la Provincia di Milano, i comuni della Provincia e le associazioni di categoria, i provvedimenti previsti saranno attivi a partire da giovedì 20 marzo, questo per non creare ulteriori disagi ai cittadini nella giornata di domani, in cui è stato già confermato lo sciopero del trasporto pubblico locale.
“Vista l’eccezionale ondata di caldo e la criticità ambientale invito tutti i Sindaci ad aderire al nostro Protocollo ed estendo a tutti gli amministratori di condominio e ai responsabili degli impianti autonomi l’invito a ridurre la temperatura ambiente all’interno delle abitazioni a 18 gradi. Negli uffici e nelle scuole della Provincia lo abbiamo già fatto. Gli impianti termici infatti sono già in modalità stand-by da giovedì 13 marzo poiché la temperatura esterna ha superato i 20 gradi centigradi”, ha detto l’assessore all’Ambiente della Provincia di Milano, Cristina Stancari.
I provvedimenti rimarranno attivi fino a quando i valori del PM10 non rientreranno al di sotto della media per 3 giorni consecutivi.
Le misure del Protocollo prevedono:
– la riduzione di 1 C° del riscaldamento nelle case e nei condomini
– la riduzione di due ore nell’accensione degli impianti termici
– per i Comuni di prima fascia, che già applicano l’ordinanza regionale prevista dal DGR n. 7635 e dalla DGR n. 9958, il blocco dei veicoli diesel Euro 3 senza fap per fasce orarie:
1. blocco veicoli privati dalle ore 8.30 alle ore 18.00
2. blocco dei veicoli commerciali dalle ore 7.30 alle ore 10.
– per i Comuni di seconda fascia scatta invece l’applicazione dell’ordinanza regionale (blocco dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 dei autoveicoli a benzina Euro 0, blocco degli autoveicoli diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2; blocco dei ciclomotori e motocicli a due tempi Euro 0 dal lunedì alla domenica dalle ore 00.00 alle ore 24.00; fermo permanente degli autobus M3 di classe Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 diesel dal lunedì alla domenica dalle ore 00.00 alle ore 24.00 su tutto il territorio regionale; divieto di circolazione per la classe Euro 2 diesel dei veicoli per trasporti specifici e per uso speciale), e, volontariamente, il blocco dei veicoli diesel Euro 3 senza fap per fasce orarie.
“Il controllo delle temperature all’interno degli esercizi commerciali e degli uffici aperti al pubblico effettuato dalla Provincia di Milano nell’ultima campagna che si è conclusa a febbraio 2014, ha confermato il rispetto dei limiti di temperatura previsti dalla legge e una buona risposta per l’adeguamento ai sistemi di termoregolazione e contabilizzazione (valvole termostatiche) che consentono un risparmio energetico con conseguente ed evidente risparmio economico e minor impatto ambientale”, ha concluso Stancari.

Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi