Silvia Scurati (Lega): “Area B, scelta sbagliata e danno economico per lavoratori. E i sindaci Pd?”

176

Presentata a Bareggio una mozione contro limitazioni diesel Euro5 

BAREGGIO – “Come già fatto in Regione dal gruppo Lega, anche nei Comuni della prima cintura confinante con Milano verrà presentata una mozione per chiedere a Sala di sospendere le nuove restrizioni entrate in vigore nell’Area B, aprendo immediatamente un confronto con i Comuni dell’Area Metropolitana. Richiesta avanzata anche per individuare parcheggi di interscambio per i pendolari affinché non gravino esclusivamente sui Comuni limitrofi se si considera, tra l’altro, la presenza di ben quattordici parcheggi di interscambio su ventisei all’interno di Area B: impossibile quindi lasciare l’auto ‘fuorilegge’ nelle rimesse senza essere multati”.

Commenta così Silvia Scurati, Consigliere regionale e comunale della Lega, la presentazione della mozione nei Comuni dell’hinterland milanese per sospendere le limitazioni ai diesel Euro 5, mezzi relativamente recenti perché prodotti fino a settembre 2015”.

“Anche il gruppo consiliare della Lega di Bareggio ha protocollato il testo in Comune – afferma Scurati – e mi auguro che nel Pd, sia nei Comuni sia in Regione, possano portare il Sindaco di Milano a ragionare seriamente e sospendere le limitazioni in un periodo di grave crisi economica. Misure che non sono risolutive delle problematiche ambientali, ma si limitano a spostare il problema dell’inquinamento sui Comuni della prima cintura dell’Area Metropolitana e a garantire nuove entrate nelle casse del comune di Milano”.

“Ora non ci resta che capire se questo provvedimento che penalizza migliaia di pendolari, commercianti e Pmi è condiviso o meno dal Pd fuori dalla Cerchia dei Bastioni” conclude Scurati.

Articolo precedenteCaratteristiche tecniche e tipi di pneumatici per auto
Articolo successivoMarcallo con Casone: il mese della prevenzione in collaborazione con Salute Donna Onlus e Salute Uomo Onlus